Mercoledì 16 Ottobre 2019

Cuspo

Rugby: la nuova casa del rugby è a Casalbagliano

Rugby: la nuova casa del rugby è a Casalbagliano

ALESSANDRIA – Anche il rettore dell’Università del Piemonte Orientale, Gian Carlo Avanzi, non ha potuto trattenere l’entusiasmo di fronte a tanti giovani nella nuova casa del rugby alessandrina. Venerdì 20 settembre il massimo esponente dell’Upo ha inaugurato il Centro Sportivo Cuspo di via Tagliata 20 G a Casalbagliano insieme alle autorità cittadine e federali. Tutti i presenti hanno potuto ammirare come l’Associazione sia riuscita a ridare lustro ad un angolo di paese, portando giovani, sport e vitalità. “Tutto ciò grazie al dialogo con l’Amministrazione Comunale”, ha sottolineato la presidentessa Alice Cometti. In rappresentanza di Palazzo Rosso, l’assessore allo Sport Piervittorio Ciccaglioni e quello al patrimonio Giovanni Barosini si sono soffermati più sull’aspetto sociale dell’impianto capace di catalizzare l’interesse di tanti giovani appassionati della palla ovale, di tutte le età e i generi (la sezione ha una squadra maschile e femminile, oltre alla Rugby Academy, i Black Herons e ai Bonardas touch rugby team).

A nome della Federazione Italiana Rugby era presente il presidente del Comitato Regionale, Giorgio Zublena, positivamente colpito dalla progettualità della sezione rugby del Cuspo e da come questa si sia radicata in pochi anni sul territorio. Presente anche la senatrice Mariassunta Matrisciano, cittadina proprio della frazione di Casalbagliano, anche lei complimentatasi con il Cuspo.

Sabato 21 settembre le porte del Centro Sportivo si sono aperte per la vera e propria festa, con l’Open Day molto partecipato e amichevoli importanti, che aprono a nuovi progetti sportivi e sociali,come la dimostrazione di Mixed Ability, il progetto sociale in collaborazione con Imas, Cissaca e Disability Manager del Comune di Alessandria. Il modello sportivo Mixed Ability non adatta i regolamenti alla disabilità credendo che questo equivarrebbe a definire cosa non è possibile riuscire a fare, ma permette a tutti di giocare a rugby con le stesse regole, proprio per una maggiore condivisione e socializzazione.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.