Lunedì 14 Ottobre 2019

Prima Categoria

Asca, sfuma la promozione diretta. Domenica un'altra chance

La squadra di Usai perde 3-1 in casa di Val Varaita, che festeggia. Ora c'è il Barcanova

Asca, sfuma la promozione diretta. Domenica un'altra chance

Niente da fare per l'Asca. La gara si decide a inizio ripresa

Sfuma il sogno della promozione diretta. Niente da fare per l'Asca di Marco Usai, che a Costigliole Saluzzo perde 3-1 in casa del Val Varaita e chiude al secondo posto il triangolare di competenza. Mirone e soci, però, hanno ancora una possibilità, perché domenica prossima giocheranno un ulteriore spareggio (premiante) contro la terza classificata del quadrangolare, nello specifico il Barcanova. Troppo forte il Val Varaita, capace di concretizzare il salto di categoria al termine di una gara bella e divertente, che si decide nelle battute iniziali della ripresa dopo che il primo tempo era terminato in parità. L'Asca parte meglio, Cirio sfiora il gol, ma poi i padroni di casa aumentano la pressione, si rendono pericolosi e trovano il vantaggio con un comodo tocco di Di Biase, che batte Berengan da distanza ravvicinata. Poco dopo la mezzora, però, Maggiora trova l'1-1 a coronamento di un bello spunto in velocità e lo stesso attaccante ex Felizzano sfiora il sorpasso in chiusura di frazione, ma la sua conclusione termina a lato. La svolta negativa si concretizza nei primissimi minuti successivi alla pausa: prima una sfortunata deviazione di Ghe nella propria porta rimanda avanti Val Varaita, poi Dutto (servito da Boscolo) chiude i conti con un preciso rasoterra. Al termine manca ancora più di mezzora, ma la contesa sostanzialmente finisce qui, perchè l'Asca non ha più la forza di riaprire i giochi. Il vice presidente Walter Berengan parla di 'verdetto giusto, il Val Varaita si è dimostrato superiore, anche se è stato agevolato da due nostre grosse ingenuità in occasione delle prime due reti. Dispiace, il primo tempo era stato equilibrato con una leggera supremazia da parte nostra, nella ripresa invece non c'è stata storia. Ora lecchiamoci le ferite e prepariamo la finale con il Barcanova'.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.