Mercoledì 02 Dicembre 2020

Il confronto

Tessere le Identità, in ospedale un incontro sul caso del paziente discriminato

Tessere le Identità, domani in ospedale un incontro sul caso del paziente discriminato

ALESSANDRIA - L'associazione Tessere le Identità lunedì pomeriggio avrà un incontro con la dirigenza sanitaria e i responsabili del reparto delle Malattie infettive dell'ospedale 'Santi Antonio e Biagio' sul caso del paziente che si è visto indicare il proprio orientamento sessuale fra le informazioni raccolte in anamnesi.

"Ci preme comprendere le motivazioni per cui è stata riportata questa informazione - spiega il presidente Stefania Cartasegna - per cui abbiamo organizzato un confronto per discutere del protocollo che l’ente ospedaliero prevede per questo tipo di ricoveri e il tipo di informazioni che vengono rilasciate su documenti privati e pubblici. Tessere Le Identità si dichiara vicina a tutte le persone che si sentono discriminate dal nostro Sistema sanitario nazionale e rinnova l’impegno nella formazione del personale contro la discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere".

Anche per questo, prosegue il presidente di Tessere le Identità, "ci attiveremo con il reparto delle Malattie infettive dell’ospedale, che ha collaborato con la nostra associazione negli ultimi due anni in occasione degli eventi correlati alla Giornata Mondiale contro l’Aids: consci di questo rapporto, sarà nostra premura proporre un percorso di sensibilizzazione sui temi dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere che coinvolga tutto il personale medico-infermieristico del reparto".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
Molare

Il ciclismo dell'Ovadese piange Bebo

27 Novembre 2020 ore 09:43
.