Domenica 19 Gennaio 2020

L'appuntamento

Alla Casa di Quartiere “Prove letterarie di umorismo migrante”

Il volume comprende saggi e divertenti racconti di autori di culture diverse 

Alla Casa di Quartiere “Prove letterarie di umorismo migrante”

ALESSANDRIA - Pubblichiamoli a casa loro. Prove letterarie di umorismo migrante è il titolo del libro che sarà presentato mercoledì 27 novembre alle 21 alla Casa di Quartiere in via Verona 116. “L’intento della raccolta, curata da M. Andreone e R. Taddeo è quello di trattare il tema caldo dell’immigrazione da un punto di vista insolito e leggero, di dimostrarci come l’humor possa emergere anche nelle situazioni più difficili e che se possiamo ridere delle stesse cose non siamo poi così diversi.È il caso di fare dell’umorismo in un periodo storico in cui il mondo sta diventando troppo aspro e duro e temi quali la migrazione, l’accoglienza, l’inclusione si impongono con urgenza? Sì perché è leggero e alleggerisce. Richiede intelligenza e la stimola. Fa star bene insieme le persone. Cambia il modo di vedere e quello che vedi. Fa cogliere le cose da angolature differenti, non scontate e non consuete. Aiuta ad attenuare le e a gestirei conflitti. È olio e balsamo nei rapporti umani...”, dicono gli organizzatori.

Il volume comprende saggi e divertenti racconti di autori di culture diverse, originari di Argentina, Romania, Togo, Senegal, Albania, Marocco, Cile, Bosnia, Siria. Protagonisti Pap Khouma, Yousef Wakas e Matteo Andreone (autori e curatore del libro). Introdurrà Rosmina Raiteri, con intermezzi musicali di Irina Galymon e Daria Hramzova.

Durante la serata sarà disponibile all’acquisto il volume.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
.