Lunedì 21 Ottobre 2019

novi ligure

Pernigotti, trattative ko: domani arriva il governatore Alberto Cirio

Le trattative per la reindustrializzazione dello stabilimento sarebbero saltate. Domani atteso in città il governatore del Piemonte

Cirio porta la giunta a Novi: in agenda lavoro e Pernigotti

Alberto Cirio alla Pernigotti con Antonio Tajani

NOVI LIGURE — In campagna elettorale aveva garantito che sarebbe venuto a Novi Ligure per occuparsi del tema Pernigotti e domani il neo presidente della Regione Alberto Cirio sarà in città per mantenere fede a quella promessa. Alle 11.00 di venerdì 5 luglio, infatti, il Museo dei Campionissimi ospiterà la prima riunione monotematica della giunta regionale, dedicata al lavoro. Si parlerà di Pernigotti, ma sicuramente anche di Ilva, visto che lo stabilimento siderurgico rischia di chiudere a settembre se Governo e Arcelor Mittal non troveranno un accordo.

La situazione di Pernigotti intanto è sempre più critica: da fonti sindacali si apprende che tutte le trattative che l'azienda aveva in corso per la reindustrializzazione del sito di Novi Ligure sarebbero saltate, ivi comprese quelle relative al comparto dei semilavorati per gelaterie, la vera "cassaforte" dell'azienda dolciaria in mano ai Toksoz. «Il prossimo 17 luglio, al ministero dello Sviluppo economico [dove è in programma una riunione del tavolo di crisi; ndr] ci presenteremo con una delegazione di lavoratori. Spero che con noi ci sia anche il governatore Cirio e il vicepremier Luigi Di Maio», afferma Tiziano Crocco, segretario provinciale della Uila-Uil.

Tornando alla riunione di domani, l’apertura dei lavori sarà affidata al presidente Cirio, al sindaco di Novi Ligure Gian Paolo Cabella e a Piero Frescucci, lavoratore della Pernigotti e rappresentante Rsu. Interverranno inoltre gli assessori regionali Andrea Tronzano ed Elena Chiorino (con delega rispettivamente alle Attività produttive e al Lavoro), i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Pier Massimo Pozzi, Alessio Ferraris e Giovanni Cortese, il numero uno di Confindustria Piemonte Fabio Ravanelli e l’onorevole Claudio Durigon, sottosegretario al Lavoro. Alle 12.30 le conclusioni saranno a cura del presidente Cirio.

«Durante la riunione – spiegano dalla Regione – la giunta intende affrontare i temi strategici del Piemonte aprendo alla partecipazione delle istituzioni e delle categorie rappresentative del territorio».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
Calcio - Grigi

Addio Leo, grande tifoso

19 Ottobre 2019 ore 19:06
.