Mercoledì 19 Giugno 2019

Sezzadio

Il neo sindaco Daniele: "Per prima cosa il nuovo plesso scolastico. Discarica? Non molliamo"

Sezzadio, il neo sindaco Daniele: "Per prima cosa il nuovo plesso scolastico. Discarica? Non molliamo"

POLITICA - Alle 'Comunali' del 26 maggio ha avuto la meglio su Pier Luigi Arnera con oltre il 57% delle preferenze. Enzo Daniele, neo 'primo cittadino' del comune di Sezzadio, è conosciuto in Valle Bormida come uno dei fondatori di 'Sezzadio Ambiente', il comitato che dal 2012 si oppone alla discarica Riccoboni, e per essere il promotore della convenzione dei 27 sindaci del territorio schierati a difesa della falda acquifera sopra la quale dovrebbe sorgere l'impianto.

Socio di un'azienda che si occupa di automazione per edifici, a poco più di due settimane dalla sua elezione Enzo Daniele sta ancora prendendo confidenza con la macchina amministrativa che insieme alla sua giunta dovrà guidare per i prossimi cinque anni, “d'altronde fino ad oggi abbiamo fatto tutt'altro, ma sono convinto che ognuno di noi abbia le competenze necessarie per svolgere al meglio il compito che i cittadini di Sezzadio ci hanno assegnato” commenta il neo sindaco.

Da poco in carica, ma in agenda c'è già una priorità. “Senza dubbio le situazioni più critiche riguardano la scuola elementare e l'asilo, dichiarati inagibili in base alle normative sismiche”. Attualmente, i circa cinquanta alunni della 'Santo Stefano Martire' sono ospiti di uno stabile della Chiesa, “mentre i bimbi della 'Materna' sono stati sistemati in tre alloggi sfitti destinati all'edilizia popolare. Ovviamente è una situazione che non può perdurare a lungo”. L'intenzione della nuova Giunta è quella di costruire un nuovo plesso scolastico, “nella graduatoria dei fondi europei siamo messi abbastanza bene. In alternativa attingeremo ai bandi per la ristrutturazione degli stabili”. Altro obiettivo a breve-medio termine il potenziamento della differenziata,“dove siamo un po' carenti” ammette Daniele, “occorre informare le persone ed abituarle a questa pratica”. E sul lungo periodo? “Dobbiamo rendere appetibile il paese dal punto di vista turistico migliorando i servizi e le strutture ricettive”.

Ora che Enzo Daniele è diventato sindaco, la sua battaglia contro la discarica andrà avanti con rinnovato impegno. Nel frattempo, però, da ottobre a Cascina Borio sono iniziati i lavori per la costruzione dell'impianto autorizzato dalla Provincia più di tre anni fa. “Stanno costruendo la discarica - spiega il neo sindaco - ma il conferimento dei rifiuti non sarà possibile finché la conferenza dei servizi non si pronuncerà sul progetto relativo alla nuova tangenziale richiesta dalla Riccoboni per il transito dei camion dovrebbero conferire i rifiuti della ditta 'Grassano' a Cascina Borio. Il Comune ha diversi ricorsi pendenti al Tar e il Ministero dell'Ambiente sta monitorando la situazione. Insomma, c'è ancora margine per non rassegnarsi e continuare a lottare”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

'Tentato omicidio' 
in via della Palazzina

13 Giugno 2019 ore 16:32
.