Lunedì 16 Settembre 2019

Economia

Arrivano fondi per i servizi ciclo-turistici e turistico-culturali

Arrivano fondi per i servizi ciclo-turistici e turistico-culturali

ECONOMIA - L.R. 18/99 interventi a supporto dell'attività turistica: attivazione e miglioramento di servizi ciclo turistici e turistico culturali.
Stimolare e favorire lo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell’offerta turistica, con particolare riferimento alla mobilità ciclabile. In particolare, la Misura sostiene, attraverso un contributo in conto capitale, progetti di sviluppo ciclo-turistico volti a promuovere l’attrattività dei territori con la creazione di nuovi servizi turistici e la qualificazione di quelli esistenti.
Soggetti proponenti / beneficiari
- Micro, Piccole e Medie Imprese
- Enti no profit

I soggetti devono rispettare i seguenti requisiti: - essere iscritti al registro imprese presso la CCIAA competente e avere una sede in Piemonte; - non essere già beneficiarie di aiuto a valere sulle LL.RR. 18/99-34/08 Imprese turistiche

Sono ammissibili i progetti coerenti con almeno uno dei seguenti ambiti:
- incremento dell’offerta turistica dotata di una maggiore visibilità e riconoscibilità;
- incremento dell’offerta di noleggio e riparazione ciclo e ciclo assistita;
- coinvolgimento attori locali nel prodotto turistico, integrazione intersettoriale;
- miglioramento qualità dei servizi per favorire insediamenti sul territorio e reti di operatori;
- potenziare le iniziative deboli del settore turistico attraverso progettazioni innovative;
- favorire lo sviluppo di attività legate al turismo esperienziale e al turismo accessibile a tutti.

I progetti devono avere importo minimo pari a € 5.000 devono essere finalizzati all’acquisto di attrezzature integrabili con attività edilizia e/o Hardware. I progetti devono essere conclusi entro 12 mesi dalla data di concessione del contributo.

Costi ammissibili
- Attrezzature iscritte al libro cespiti;
- Spese per attività edilizia ai sensi del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (testo aggiornato con il Dlgs 222/2016, in vigore dall’11 dicembre 2016) per un valore massimo del 30% delle spese ritenute ammissibili dell’intero intervento.

I costi sono ammissibili a condizione che siano strettamente connessi agli ambiti di intervento descritti sopra e siano sostenuti dopo la presentazione della domanda.

Agevolazione
Contributo in conto capitale pari al 70% delle spese ritenute ammissibili. Importo massimo di contributo € 10.000,00.

link al bando in originale

Per info:
Lamoro scarl
via Leopardi, 4 – 14100 Asti
0141 532516
info@lamoro.it

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
.
Martin Eden

Luca Marinelli in una scena

Recensione

Martin Eden

14 Settembre 2019 ore 16:08