Domenica 21 Luglio 2019

Stupefacenti, le segnalazioni in provincia sono meno che nel resto del Piemonte

In base ai dati del Ministero dell'Interno le segnalazioni alla Prefettura di chi fa uso di droghe sono inferiori alla media nazionale, ultimi in regione, rispetto alla popolazione.

Stupefacenti, le segnalazioni in provincia sono meno che nel resto del Piemonte
ALESSANDRIA – Sono state 257 le segnalazioni alla Prefettura di persone dedite al consumo di stupefacenti. Lo rivela un recente report del Ministero dell’Interno sulle segnalazioni del 2017 (ultimo dato disponibile) in tutta Italia, così anche nella noStra provincia.

Se rapportato al numero di abitanti si scopre che, infondo, le segnalazioni fatte dalle forze dell’ordine quando si imbattono in droga ‘per uso personale’ sono relativamente poche. Sicuramente inferiori alla media nazionale e regionale.

Il tasso è di 58,4 ogni 100 mila abitanti, quando la media in Italia è 64,2.

A guardare solo il Piemonte si nota che siamo il territorio con minor segnalazioni, sempre in base alla popolazione. 60,2 Novara, 60,9 Asti, 67,6 Cuneo, 84 Biella, 110,4 Vercelli, 128,5 Torino, 164,1 VCO.

I consumatori segnalati non seguono una geografia ben definita, sono a macchia di leopardo da nord a sud dello Stivale.

Questo dossier non fotografa comunque il consumo di sostanze stupefacenti, ma solo quante persone sino state individuate nell’anno, e dal 190 ad oggi (in provincia sono state in totale 4999, con 5479 colloqui e 2814 sanzioni amministrative) anche perché la droga sequestrata è ben poca, sempre in base agli abitanti: 40 grammi ogni 100 persone, di cui 36 di marijuana e 0,77 di cocaina.

L’età media dei segnalati è di 24 anni, l’11% è minorenne. Le persone ‘in trattamento’ per stupefacenti sono 48, 27 residenziali, gli altri ambulatoriali.

Due sono i decessi su territorio alessandrino che il Viminale classifica come dovuti direttamente all’uso di sostanze stupefacenti. Nel 2017 in Italia sono stati 294.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Tenta di investire il rivale in amore: ora è nei guai

12 Luglio 2019 ore 18:40
.