Mercoledì 18 Settembre 2019

Il Comune sceglie un profilo "di garanzia" per Aral: amministratore sarà l'ex prefetto Giacchetti

L'assemblea nella mattina di domenica 30 luglio ha indicato il nome del nuovo amministratore, personaggio d'esperienza con nel curriculum diversi ruoli da commissario e due incarichi da prefetto. Sarà lui a guidare l'azienda dopo la tempesta giudiziaria che si è abbattuta con l'indagine della Procura di Brescia

Il Comune sceglie un profilo "di garanzia" per Aral: amministratore sarà l'ex prefetto Giacchetti
ALESSANDRIA - Nell’Assemblea di domenica di ARAL s.p.a. l’Ass. Avv. Paolo Borasio, assessore della Giunta Cuttica per le tematiche ambientali e rappresentante il Comune di Alessandria, ha preso atto delle dimissioni del Rag. Ernesto Sassone, presidente facente funzione del consiglio di amministrazione e della conseguente decadenza da membro del c.d.a. della dottoressa Antonella Colona verso i quali esprime gratitudine per aver garantito il funzionamento di A.R.AL. S.p.A., sconvolta nei giorni scorsi per il coinvolgimento del Presidente Ing. Delucchi e della società stessa in una indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, in ordine ad una non corretta gestione delle attività inerenti lo smaltimento di rifiuti provenienti da conferitori esterni al Consorzio.

"Ho espresso, a nome dell’Amministrazione Comunale, fiducia nell’opera della Magistratura inquirente,- ha spiegato l'assessore Borasio - dalla quale si attendono le conclusioni più rapide possibili. Inoltre, secondo le indicazioni dell’Amministrazione Comunale di Alessandria e del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, abbiamo espresso la volontà di garantire alla società che svolge un ruolo fondamentale per la vita e la sicurezza igienico-ambientale del cittadino, una temporanea gestione monocratica tecnica e di garanzia che tuteli l’Amministrazione stessa e le Comunità di tutti i Comuni soci. Con questo obiettivo il Comune di Alessandria, pertanto, ha avviato contatti istituzionali con la rappresentanza locale del Governo al fine di ottenere l’indicazione di un nominativo qualificato". 

Aderendo alle indicazioni ricevute
, l’Assessore Borasio ha quindi proposto come amministratore unico di A.R.AL. S.p.A. il Dott. Alessandro Giacchetti (nella foto), già Prefetto di Trieste, che vanta una lunga e qualificata carriera nell’Amministrazione dello Stato.

"L’Amministrazione Comunale di Alessandria confida che l’opera del Dott. Giacchetti possa garantire un futuro all’azienda e un’amministrazione di garanzia per i cittadini. Il Sindaco e la Giunta Comunale desiderano quindi ringraziare il Prefetto di Alessandria, Dott.ssa Romilda Tafuri, per l’attenzione e la sensibilità dimostrata".
 
Nato a Roma il 22 settembre del 1947, Giacchetti consegue una laurea in giurisprudenza e si specializza in scienze amministrative. Collabora con la cattedra di diritto amministrativo dell'Università di Roma.

Nel 1974 viene assegnato alla prefettura di Pavia. Lavora per vent'anni al Gabinetto del ministro dell’Interno, collaborando con 14 ministri. Nel 2001 viene nominato vice capo di Gabinetto.

Successivamente diverrà prefetto di Viterbo e poi di Trieste.

Nel gennaio 2013, a causa delle anticipate dimissione del sindaco di Siracusa, Roberto Visentin, Giacchetti dal Friuli-Venezia Giulia si trasferisce in Sicilia, dove diventa commissario straordinario del comune aretuseo, del quale ne rimarrà alla guida per svolgere gli incarichi di Pubblica amministrazione fino a giugno 2013, mese in cui viene stabiliro il nuovo sindaco di Siracusa tramite le elezioni amministrative.  Il 17 giugno 2013, diviene ufficialmente il commissario per la Provincia di Siracusa fino al aprile 2015 quando viene sostituito dal commissario prefettizio Giovanni Corso. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
.