Mercoledì 16 Ottobre 2019

I Centauri tornano in città, ma restano fuori dalla chiesa

Dopo otto anni alla Valfrè, torna in viale Repubblica il raduno della Madonnina dei Centauri, il più longevo e partecipato d'Europa. Ma ques'anno le moto non potranno entrare nel santuario di Castellazzo Bormida, dove si trova la statua della patrona dei centauri. “Siamo rammaricati. E'una tradizione che prosegue da 71 anni”. La replica del vescovo: "accordi disattesi"

I Centauri tornano in città, ma restano fuori dalla chiesa
ALESSANDRIA – Una buona notizia ed una cattiva notizia per il 72° motoraduno della Madonnina dei Centauri.
Quella buona: dopo otto anni di “confino” alla caserma Valfrè, le moto tornano quest'anno nel centro della città. Sede del raduno ad Alessandria sarà infatti viale della Repubblica e la zona dei giardini della stazione.
La cattiva notizia, che ha lasciato gli organizzatori con l'amaro in bocca, è il divieto per le moto di entrare nel santuario della Beata Vergine di Castellazzo Bormida, patrona dei centauri.
Il vescovo di Alessandria, monsignor Guido Gallese ha infatti lasciato “carta bianca” al rettore del santuario, don Vincenzo, il quale ha detto “no”. I motociclisti saranno ovviamente liberi di entrare, ma le moto dovranno restare fuori. “E' una tradizione che dura ininterrotta da 71 anni – ha spiegato Mario Marchioni, impegnato nell'organizzazione dell'evento – Da sempre, prima ancora che nascessi io, i primi centauri dei motoclub di tutto il mondo erano accolti per la benedizione in chiesa. Quest'anno la tradizione sarà interrotta”.
Gli organizzatori, il Moto Club Madonnina dei Centauri, per voce del presidente Fulvio Bianco, sperano ancora di trovare una soluzione con il vescovo e con il rettore, anche se le speranze sono flebili. Il vescovo ha già annunciato peraltro che domenica, per la messa e la benedizione, non sarà presente.
L'intoppo, per quanto possa rammaricare gli organizzatori, non rovinerà comunque la festa che, dopo otto anni, torna nel cuore pulsante della città.
Otto anni fa, in vista dei lavori che avrebbero interessato i giardini della stazione, il raduno fu ospitato tra le mura della Valfrè. “Una soluzione che ci parve adeguata”, dice Bianco, ma che poco a poco ha fatto mancare il contatto tra la città e i partecipanti.
Quest'anno si torna dunque in viale Repubblica, dove sarà allestito il quartier generale e dove i commercianti di Confesercenti garantiranno street food ed eventi di intrattenimento.
Sabato 7 il clou della manifestazione sarà un grande concerto all'aperto. La sfilata domenica alle 9 quando i centauri si dirigeranno verso il santuario di Castellazzo e alle 11,45, di ritorno dal santuario, per i momenti conclusivi.
Qui il programma completo dell'evento.
(nella foto da sinistra Fulvio Bianco, Manuela Ulandi, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Gianfranco Ferraris)

Il vescovo Gallese, in un comunicato stampa ufficiale, spiega la sua versione dei fatti: "gli organizzatori hanno disatteso gli accordi". Qui l'articolo completo

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.