Lunedì 23 Settembre 2019

I Grigi sfiorano il colpaccio, ma il Lecce resta a galla. Tutto si decide al 'Mocca'

Al 'Via del Mare' termina 1-1 l'andata dei quarti di finale play off. L'Alessandria passa in vantaggio al 30' del primo tempo con Marras, nella ripresa pasticcio di Vannucchi che lascia la porta sguarnita dopo uno contatto con Doumbia, ne approfitta Pacilli. Decisiva la gara di domenica al Moccagatta

I Grigi sfiorano il colpaccio, ma il Lecce resta a galla. Tutto si decide al 'Mocca'
LECCE - Un pareggio che rimanda tutto al match di domenica 4 al 'Moccagatta'. L'Alessandria ha pensato più che altro a contenere gli affondi dei salentini, ad onor del vero in poche occasioni realmente pericolosi, provando poi a colpire sulle ripartenze. Una partita tutto sommato solida quella della squadra di misrer Pillon, segnata però da un episodio in cui il protagonista è, ancora una volta, Gianmarco Vannucchi. Grigi che passano addirittura in vantaggio al 30' su un affondo di Gonzalez, un rimpallo favorisce Bocalon che di prima intenzione calcia addosso a Perucchini, sulle ribattuta arriva Marras che di sinistro insacca sul primo palo. Fino a quel momento era stato il Lecce a rendersi più pericoloso.

Al 3' Lecce subito in avanti con Doumbia che va via a Celjak e poi calcia a lato alla destra di Vannucchi. Ritmi da subito intensi. Al 15' la prima delle due palle gol di marca grigionera: Gonzalez dal vertice sinistro dell'area scodella per Marras piazzato sul secondo palo, tiro al volo dell'ex Primavera del Genoa di poco alto sull'incrocio. Al 18' Pacilli ci prova in rovesciata dal limite, palla sul fondo controllata da Vannucchi. Il pallino del gioco è in mano ai salentini. Al 23', sugli sviluppi di un corner, ancora Pacilli ci prova di prima intenzione dai 20 metri, tiro alle stelle. Un minuto dopo Costa Ferreira si libera di Gozzi ma la sua conclusione dai 16 metri è alta e imprecisa. Al 27' punizione di Lepore dall'out di destra, traversone in area sul quale arriva Caturano di testa, sfera abbondantemente a lato. Il Lecce continua a spingere e al 28' Doumbia scambia sulla sinistra con Ciancio, il numero 23 mette in mezzo con un rasoterra sul quale non arriva nessuno. Al 30' il gol di Marras che ammutolisce il 'Via del Mare'. Il rpimo tempo si chiude con gli ospiti in avanti e il Lecce che sembra stordito dalla rete a sorpresa dei mandrogni. 

Al 51' la prima azione degna di nota della ripresa, quando Costa Ferreira impegna Vannucchi in corner con una conclusione diretta sotto l'incrocio. Un minuto dopo la rete pugliese: palla nell'area piccola, Vannucchi esce con i pugni, sul pallone arriva anche Doumbia, non è chiaro se tra i due ci sia o meno un contatto ma il numero uno alessandrino resta a terra per svariati secondi, l'arbitro però lascia correre, la palla torna a centro area tra i piedi di Mancosu, assist per l'accorrente Pacilli che di destro insacca a porta sguarnita. Vannucchi si lamenta con l'arbitro Paolini per il colpo subito, sta di fatto che sarebbe stato meglio rialzarsi immediatamente per seguire gli sviluppi dell'azione per poi reclamare, semmai, a palla ferma. Festa sulle tribune del 'Via del Mare', grigi ancora una volta puniti da un episodio quasi surreale. Dopo il pareggio la manovra del Lecce riprende vigore. Al 62' Doumbia si accentra dalla sinistra e libera un tiro respinto da Cazzola. Due minuti dopo ancora Doumbia controlla al limite dell'area disturbato da Celjak, sponda per Pacilli, conclusione sul fondo. Al 70' giallo a Cazzola, diffidato, salterà la gara di ritorno (al 54' era stato ammonito Manfrin). Al 72' Pillon toglie un deludente Bocalon, staffetta con Evacuo, metre al 75' Rizzo sostituisce l'autore del gol Pacilli con Torromino. Al 77' è il momento dell'ex Marconi, in campo al posto di Caturano. All'81 affondo di Nicco sulla sinistra, palla per Evacuo sul secondo palo, tocco in mezzo per Gonzalez ma la difesa pugliese allontana il pericolo. I grigi chiudono in avanti ma il pari sembra ormai andar bene ad entrambe.

Il passaggio alla semifinale di Firenze - nel pomeriggio la Reggiana ha vinto 2-1 a Livorno - si deciderà domenica 4 ad Alessandria, calcio d'inizio alle 18. 



LECCE - ALESSANDRIA 1-1
Reti: 30' Marras (A), 52' Pacilli (L)

Lecce (4-3-3) Perucchini; Lepore, Cosenza, Giosa, Ciancio; Costa Ferreira, Arrigoni (39'st Fiordilino), Mancosu; Pacilli (30'st Tprromino) , Caturano (32'st Marconi), Doumbia. A disp.: Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Agostinone, Tsonev, Drudi, Monaco, Maimone. All.: Rizzo
Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Sosa, Manfrin; Marras (39'st Sestu), Cazzola, Branca, Nicco; Gonzalez 844'st Fischnaller), Bocalon (27'st Evacuo). A disp.: La Gorga, Mezavilla, Piana, Rosso, Iocolano, Piccolo,Barlocco, Nava. All.: Pillon

Arbitro: Paolini di Ascoli Piceno

Ammoniti: Manfrin e Cazzola

Spettatori: 14 mila circa

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Muore a 22 anni
per colpa di un malore

22 Settembre 2019 ore 08:50
Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
.