Domenica 18 Agosto 2019

"Musica vs arte" chiude il percorso alla scoperta del dialogo tra i linguaggi della creatività

Venerdì 28 aprile al Teatro Comunale alla scoperta del rapporto tra l’arte dei suoni e l’arte visiva e plastica sempre con musica suonata dal vivo con Sara Terzano all’arpa celtica e all’arpa moderna, l’oboista Chiara Sedini e il percussionista Roberto Mattea

"Musica vs arte" chiude il percorso alla scoperta del dialogo tra i linguaggi della creatività
ALESSANDRIA - Scende il sipario sul percorso Musica – La Voce delle Arti con l’ultimo appuntamento Musica Vs Arte che condurrà alla scoperta del rapporto tra l’arte dei suoni e l’arte visiva e plastica sempre con musica suonata dal vivo in sintonia con un’intensa progressione d’immagini così da attraversare tutta la Storia dell’Arte e della Musica dalle origini fino alla contemporan

Musica: la Voce delle Arti indaga il rapporto tra la musica e i diversi linguaggi della creatività guidati dall’arpista e architetto Sara Terzano con una serie di “concerti-esplorazioni” messi in scena al Teatro Comunale; l’itinerario ha coinvolto centinaia di ragazzi degli Istituti Superiori e delle Scuole Medie ad indirizzo musicale in occasione delle anteprime in mattinata ed ha interessato un pubblico vivace ed eterogeneo nel pomeriggio.

L’ultimo appuntamento, venerdì 28 aprile con inizio alle 17 per il pubblico ed anteprima alle 11,30 per le scuole ad ingresso libero e gratuito (prenotazioni per le scuole al numero 347 45 85 836), vedrà esibirsi, insieme a Sara Terzano all’arpa celtica e all’arpa moderna, anche l’oboista Chiara Sedini e il percussionista Roberto Mattea in un avvincente programma di musiche che parte dal repertorio celtico per abbracciare il barocco di Alessandro Marcello ed il “falso barocco” del Rondò Veneziano, l’impressionismo e i toni esotici di Erik Satie, il tango di Piazzolla e la musica da film di Ennio Morricone con pagine contemporanee della stessa Terzano e di W. Hess. Con Musica Vs Arte l’itinerario seguirà le tracce di Suono, Colore, Segno, Superficie, Ritmo, Luce e Materia alla ricerca delle interazioni tra la musica e le arti plastiche e visive con esempi di collaborazione tra artisti e musicisti e svelando le affinità e le differenze degli spunti creativi che generano le diverse espressioni artistiche.

Questo itinerario stimola la curiosità e l’interesse ad approfondire la conoscenza delle arti e vuole fornire gli strumenti per comprendere cosa c’è all’origine dell’incanto nel gioco di emozioni che attraversa l’universo della percezione. Il Seminario-Concerto in tre appuntamenti Musica: la Voce delle Arti è realizzato dal Conservatorio di Musica Vivaldi in collaborazione con la Città di Alessandria - Assessorato ai Beni e alle Politiche Culturali.

Musiche eseguite dal vivo di tradizione bretone, gaelica, inglese, irlandese; tanghi e seguidillas, J.S. Bach, G.F. Haendel, Alphonse Hasselmans, V. Bellini, Gabriel Fauré, C.C. Saint-Saëns, Jules Massenet, Modest Petrovich Mussorgsky, Jacques Ibert, Pearl Chertok, Carlos Salzedo,  Nino Rota, Ennio Morricone, Paul Winter, Sara Terzan.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Uomo sale sul traliccio
e tenta il suicidio

16 Agosto 2019 ore 10:56
.