Mercoledì 21 Agosto 2019

Gli appuntamenti del fine settimana

All'Alessandrino due repliche de “ La spada nella roccia - il musical”. Alla Gambarina il concerto per la giornata contro la violenza alle donne. Torna il grande blues al Macallè. Con "La bella e la bestia" riprendono le fiabe fatte in casa di Ombretta Zaglio. A Valmadonna “Music for hope”

Gli appuntamenti del fine settimana
ALESSANDRIA – Inizia oggi un fine settimana denso di appuntamenti musicali e di teatro per grandi e piccoli. Sabato alle 16 e alle 21 al Teatro Alessandrino di via Verdi La spada nella roccia - il musical (Sipario e Compagnia delle Formiche - bambini fino a 13 anni euro 15 per ogni settore; poltronissima 30 euro; poltrona 25 euro; galleria 20 euro compresi diritti prevendita ed omaggio biglietto cinema, biglietti acquistabili sul sito www.gruppoanteprima.com, sull'app Gruppoanteprima disponibile su Google Play, oppure al numero 0131 250600). Un mago formidabile, una perfida fata ed un regno conteso tra il bene e il male. Quando il giovane Artù sarà chiamato a diventare un grande uomo, promesso al trono del regno di Britannia, la sua vita cambierà per sempre. Il destino lo trascinerà in un vortice d'amore, avventure febbricitanti e pericoli nascosti, e potrà contare solamente sulla sua intelligenza, tagliente come una spada appena forgiata, e sul suo cuore, forte e resistente come la roccia. Mago Merlino trascinerà con le sue magie adulti e piccini in un mondo incantevole e magico, popolato da animali parlanti e personaggi stravaganti che accompagneranno Artù e Ginevra in una storia d'amore senza spazio e senza tempo.
Uno spettacolo emozionante e divertente per tutta la famiglia, con musiche inedite e scenografie che lasceranno a bocca aperta. Durante lo spettacolo, ci sarà la partecipazione dei ragazzi di Pazza Animazione, che travestiti dai personaggi più amati dai piccini come i Minions o i Power Rangers, accoglieranno gli ospiti all'ingresso del teatro e giocheranno con loro nei momenti di pausa.


Sabato alle 17 al Museo C'era una volta, in piazza Gambarina l'Associazione culturale onlus Il piccolo astro presenta Storie di migranti - Due tazze di mate con Oscar Casares (ingresso a offerta).
Alle 21, sempre al al Museo Etnografico, con ingresso gratuito, si terrà Note di donne, un concerto per celebrare la giornata internazionale contro la violenza alle donne organizzato da Confesercenti. In questa serata, un duo di prestigio e d'eccezione, invitato dal Maestro Roberto Giuffrè all'interno della stagione I Venerdì dell'Orchestra Femminile Italiana, eseguirà la Sonata n. 5 di Beethoven, la Danza Ungherese di Brahms e altri brani celebri. Questi saranno eseguiti dal violinista Gernot Winischhofer, diplomato con il massimo dei voti e lode al prestigioso Conservatorio di Vienna presso il quale è docente dal 1992. Winishhofer, oltre ad aver suonato con i più celebri musicisti contemporanei, ha inciso numerosi cd e vanta svariate apparizioni televisive e radiofoniche. Allievo di Igor Oistrach, è solista in orchestre come il Mozarteum di Salisburgo, Hermitage di S. Pietroburgo e molte altre ancora. Ad accompagnare il maestro viennese ci sarà Anna Ferrer al pianoforte, discendente da una nota famiglia di musicisti spagnoli, diplomata e docente al conservatorio di Barcellona e Girona e che vanta numerose esibizioni con illustri esponenti del panorama musicale.
 

Sabato alle 22 torna il grande blues al cinema teatro Macallè (via Marsala 1/A, Castelceriolo) con Piero De Luca & Big Fat Mama Feat, Paolo Bonfanti e Marco Pandolfi (posto unico 15 euro).


Sabato e domenica i primi appuntamenti di Fiabe fatte in casa anno III, dedicate ai bambini dai 5 anni e adulti. L'appuntamento con le fiabe della tradizione raccontate da Ombretta Zaglio è alle16 nella casa teatro dell'artista in via Alessandro III 30 (www.teatrodelrimbalzo.it, posti limitati prenotazione obbligatoria 0131 443645 – 3482240078). La Bella e la Bestia racconta la storia di un mercante, padre di tre figlie, che si smarrisce nel bosco, di ritorno da uno sfortunato viaggio d’affari. Trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere orribile, metà uomo e metà belva. Qui cerca di rubare una rosa e per questo la Bestia lo minaccia di morte. L’unica sua possibilità di salvezza è che sia una delle sue figlie a morire al suo posto. La più bella delle tre figlie accetta il sacrificio e si reca al palazzo. Ma andrà incontro ad un altro destino. Ombretta Zaglio attraverso la lettura/narrata delle fiaba rende una storia ricca di fascino e di emozione,sul tema della diversità, in particolare, del “diverso” che sta dentro di noi lasciando alla voce e al corpo tutta la loro forza evocativa.


Sabato dalle 20,30, nel salone parrocchiale di Valmadonna si terrà la prima edizione di Music for Hope, un progetto nato con lo scopo di sostenere famiglie che si ritrovano a dover affrontare le difficoltà legate alle malattie gravi dell'infanzia. L'idea di questo evento nasce dal principio di fare (buona) musica per fare del bene, principio su cui basa la sua opera l'Associazione Una nota per la vita che ha abbracciato subito l'iniziativa. L'intero incasso della serata sarà devoluto alla Fondazione Malattie Renali del Bambino Onlus che ha lo scopo statutario di promuovere e sviluppare la ricerca scientifica nel settore delle malattie renali dei bambini e collabora con il Laboratorio di Fisiopatologia dell'Uremia dell'Istituto G. Gaslini. Sul palco si alterneranno quattro band proponendo diversi generi musicali, dal teatro canzone dei Malip Quartet, al rock e al blues dei Ghost Notes e degli Amoroso fino ad arrivare al folk originalissimo della Kanikapila Ukulele Band. A far da collante sarà il dj set di Alberto Palazzolo. La regia e le luci saranno curate dal Collettivo Teatrale di Casale Monferrato mentre per la buona riuscita dell'evento, la Sala Prove RockStar di Alessandria ha messo a disposizione amplificatori e batteria. A presentare la serata, Dedè & Svisa di RadioWest, pietra miliare nel panorama radiofonico alessandrino.

Al Teatro Ambra di viale Brigata Ravenna domenica alle 16 inizia la rassegna di teatro di figura La piazza dei burattini presentata dalla compagnia Teatro degli amici" di Genova. Il primo appuntamento è con La fame di Arlecchino, uno spettacolo scritto e diretto da Giuseppe Cardascio, con Salvatore Varvaro nei panni di Arlecchino e Giuseppe Cardascio in baracca. Si tratta di uno spettacolo sulle maschere per affrontare in maniera divertente i personaggi della grande tradizione italiana: la commedia dell'arte. Un Arlecchino sempre affamato deve fare i conti con Pantalone, Pulcinella, Colombina, Brighella e Balanzone per riempire la sua "pansa sempre voda". Ma di sicuro riuscirà a prendere sempre tante bastonate come vuola la tradizione del teatro dei burattini.
 

Domenica alle 17 alla Gambarina un nuovo appuntamento con la rassegna Musicalia. Ad esibirsi sarà l’Ex Novo Ensemble, diretto dalla flautista Chiara Pavan. La giovane ma assai titolata musicista ha conseguito il diploma di Flauto e quello di Composizione presso il Conservatorio di Novara, ha in seguito frequentato corsi di perfezionamento a Firenze e Lugano sotto la guida di Pier Narciso Masi, sempre ottenendo il massimo dei voti e la lode. Svolge una intensa attività come concertista e docente di flauto. Recentemente sta approfondendo lo studio della musica elettronica presso il Conservatorio di Alessandria, Da una sua idea, nel 2014, nasce Ex Novo, un'orchestra da camera di cui fanno parte professionisti e giovani talentuosi, accomunati dalla passione per la musica classica. Il gruppo si è esteso a una ventina di elementi, suddivisi tra legni, ottoni, archi, percussioni e pianoforte. Alla Gambarina eseguiranno celebri brani di A. Vivaldi, J. S. Bach, G. Rossini, G. Verdi, G. Bizet, J. Strauss.


Domenica alle 19 AperiSardo in musica con i Barrique al Di Noi Tre in via Plana 15 (ingresso libero), un aperitivo interamente a base di prodotti tipici, direttamente dall'isola, accompagnati nella serata dalla musica dei Barrique che si esibiranno in sardo. Il gruppo propone un (folk-)rock’n’roll show , “un viaggio low-cost all’interno della musica d’autore di sempre e di mai”. I Barrique sono Marco Renes voce, chitarra acustica, singende säge, Sergio Roggero chitarra, saz,  Paolo Cadoni batteria e percussioni, Francesco Lonetti parole a tempo indeterminato, chitarra acustica a progetto.  Al nucleo originale si sono aggiunti Giorgio Garbin sax e flauto, Corrado Castobello basso, Franco Chiarlo voce,  Alberto Ivaldi chitarra elettrica,  Paolo Risso voce e chitarra, Pino Roggero tastiere,  Renato Vacotti sax.


A Castellazzo Bormida in piazza Vittorio Emanule domenica dalle 17 Special Tribute of Queen (ingresso a offerta). È presente servizio bar.


 

Altri appuntamenti su Al365

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
novi ligure

Uomo sale sul traliccio
e tenta il suicidio

16 Agosto 2019 ore 10:56
.