Sabato 24 Agosto 2019

Gli appuntamenti per la domenica in città

Per la Fiera di san Baudolino la sede della Camera di Commercio si trasformerà nella Corte del Gusto con le bancarelle di tartufi e di prodotti agroalimentari tipici del territorio. E poi San Baudolino Wines, la mostra del tartufo, musica, musei aperti, spettacoli in Cittadella e alla Gambarina

Gli appuntamenti per la domenica in città

ALESSANDRIA - Anche domenica i prodotti tipici dell’autunno, i vini doc e il tartufo saranno i protagonisti della 30a edizione della Fiera di San Baudolino, la tradizionale vetrina delle eccellenze agroalimentari della provincia di Alessandria. Ancora una volta la Fiera avrà come protagonista la qualità dei prodotti agroalimentari della provincia di Alessandria. Dalle 9 fino a sera, la sede della Camera di Commercio di Alessandria si trasformerà nella Corte del Gusto, ospitando per l’esposizione e la vendita le bancarelle di tartufi e di prodotti agroalimentari tipici del territorio. Si ripresenta, questa volta nella sede della Camera di Commercio, anche la manifestazione San Baudolino Wines, degustazione e vendita dei vini vincitori del 41° Concorso Enologico della provincia di Alessandria Premio Marengo Doc, a cura delle aziende produttrici. Sono previsti assaggi e vendita di caldarroste (a cura della Pro Loco di Borgoratto) e di prodotti da forno, pane, focaccia e biscotti sfornati dall’Associazione Panificatori di Alessandria e preparati con farine di Grano Alessandrino, un progetto curato dalle associazioni agricole per valorizzare le produzioni cerealicole di qualità del nostro territorio.

Alle 10.30 verranno presentati in video i saluti del Vescovo di Alessandria Guido Gallese, in occasione della Festa del Santo Patrono di Alessandria. Durante la mattinata si svolgerà la consueta Mostra del tartufo, con l’esposizione e la presentazione dei migliori esemplari: un momento irrinunciabile per gli appassionati visitatori della Fiera, che si concluderà intorno alle 12 con la premiazione dei migliori tartufi esposti.

A partire dalle 10.30 è prevista, infatti, la cerimonia di premiazione di un nutrito numero di imprese della provincia che si sono contraddistinte per L’impegno imprenditoriale e per il progresso economico. Secondo una tradizione ormai consolidata, alle 12.30 sarà possibile degustare, con la collaborazione dei ristoranti Losanna di Masio e Il Grappolo di Alessandria, gli agnolotti e la zuppa di ceci di Merella. Dalle 14.30 alle 17 si svolgerà il laboratorio La fabbrica di Giallo come il miele a cura dell’associazione Culturale Amici ed ex allievi del Liceo Scientifico Galilei di Alessandria in rete con istituto Ciampini-Boccardo di Novi Ligure, Bovio–Cavour, Liceo Scientifico Galilei, Disit (Università del Piemonte Orientale) di Alessandria e Coldiretti Alessandria, con degustazione guidata di 5 tipologie di mieli 3 che caratterizzano il territorio alessandrino a cura di Coldiretti Alessandria, Apicoltura Pitarresi e con il supporto scientifico di Aspromiele.

In via Vochieri e in piazzetta della Lega nelle due giornate, sarà possibile degustare ed acquistare prodotti agroalimentari tipici della provincia con bancarelle e gazebo delle associazioni agricole. In via San Lorenzo, la strada regina dell’alimentare, degustazioni enogastronomiche. I negozi del centro resteranno aperti. Nei bar che aderiscono all’iniziativa Aperitivo di San Baudolino a partire dalle 18 sarà possibile gustare un aperitivo o un cocktail realizzato utilizzando vini della provincia di Alessandria.

La musica farà da cornice alla manifestazione: alle 17.30 al Ristorante I due buoi (via Cavour 32) si potrà assistere al Concerto Jazz eseguito dalla classe del 3° anno del triennio jazz del Conservatorio Vivaldi di Alessandria. A seguire, dinner party con i vini premiati al 41° Concorso enologico della provincia di Alessandria Premio Marengo Doc (ingresso 18 euro, info e prenotazioni tel. 0131517171 info@iduebuoi.it).
Dalle 22 concerto live al Bike Bar (via Bellini 40/a) con Marcello Chiaraluce Rock Band.

Saranno aperti dalle 15.30 alle 19.30 il Museo del Cappello Borsalino (via Cavour 84), il Teatro delle Scienze (via 1821 11), le Sale d'arte (via Machiavelli 13) e il Marengo Museum. Domenica appuntamento ormai fisso di tutte le seconde domeniche del mese, gli esperti del Gruppo Astrofili Galileo, alle 16 e alle 17.30 saranno a disposizione di tutti coloro che, incuriositi dai misteri della volta celeste, vorranno visitare il planetario del Teatro delle Scienze di via 1821. L’incontro è compreso nel biglietto di ingresso al Museo.

Dalle 9 alle 19.30 Borgo Rovereto per San Baudolino, birra artigianale e dintorni: in piazzetta S. Lucia, piazza Santo Stefano degustazione e vendita di birra artigianale con la presenza di birrifici artigianali alessandrini e piemontesi, accompagnata da specialità di carne alla griglia (con possibilità di mangiare sui tavoli all’aperto). In via Verona degustazione e vendita di vino e prodotti alimentari (farine, miele, confetture, frutta e verdura). In piazza Marconi dalle 11 alle 17 il Gruppo Alpini Alessandria Domenico Arnoldi distribuirà agnolotti e frittelle.

In piazzetta della Lega ci saranno i contadini del nostro territorio, grazie al risultato del lavoro di squadra coordinato da Coldiretti, Cia e Confagricoltura. Presenteranno le loro squisitezze con un allestimento che trasformerà la piazzetta insieme con le aree limitrofe, anche nella giornata di domenica, nelle strade dell’agricoltura. Grande novità di quest’anno sarà l'animazione in via San Lorenzo, la via della spesa e del food di Alessandria. I commercianti alimentari della via, infatti, usciranno su strada per allestire un grande ristorante a cielo aperto. Dai prodotti da forno, al pesce, dai salamini del mandrogno accompagnati dai vini dell’azienda vitivinicola I Tre Secoli all’hamburger, dalla cioccolata calda al caffè, la via trasformata sarà in un ristorante gestito dalle famiglie di commercianti che inviteranno i visitatori ad assaporare le loro ghiottonerie.


Alle 15,30 in Cittadella Addio mia bella addio. La paura, le speranze, l'eroismo della gente comune vengono ben rappresentati nello spettacolo teatrale che la Compagnia del martedì-Unitrè di Alessandria metterà in scena: attraverso gli episodi narrati dai protagonisti in una piazza di un paese in Italia (tutti rigorosamente autentici) il pubblico ha modo di commuoversi, meditare ed emozionarsi.


In occasione della ricorrenza del centenario della Grande Guerra il Museo della Gambarina, organizza alle 17 la rappresentazione commemorativa Colori e suoni della Grande Guerra. I testi di Arturo Vercellino (voce recitante), arricchiti da significative testimonianze, illustreranno quadri di pittori famosi che hanno combattuto il conflitto su fronti opposti. In coda ad ogni proiezione, musiche e canti popolari dai diversi toni e sfumature, comunque riferiti al tema in questione, con l’intervento dei Calagiubella: Mauro Nizzo, voce e chitarra, Giampiero Nizzo, voce e organetto diatonico, Riccardo Corradini, fisarmonica, Gian Luca Bianchi, voce, flauto e cornamusa, Aldo Barisone, voce e percussioni. A loro si unirà Vincenzo Chacho Marchelli. Attraverso suoni, parole e colori verrà restituita l’atmosfera di un’epoca tragica, nell’intento di raccogliere e conservare una memoria storica che ha per protagonisti uomini semplici, i nostri nonni, spesso, loro malgrado, costretti a vivere avvenimenti affrontati con indicibili sofferenze e con straordinaria forza morale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
novi ligure

Uomo sale sul traliccio
e tenta il suicidio

16 Agosto 2019 ore 10:56
.