Domenica 15 Settembre 2019

Al Conservatorio il concerto conclusivo della Masterclass di clarinetto

Giovedì 30 aprile “Il Clarinetto nella musica spagnola del XIX secolo” del docente Francisco José Fernández Vicedo. Al pianoforte Giacomo Fuga

Al Conservatorio il concerto conclusivo della Masterclass di clarinetto
ALESSANDRIA - Giovedì 30 aprile alle 17 nella Sala Abbà Cornaglia del Conservatorio in via Parma 1 si terrà il concerto conclusivo della Masterclass Il Clarinetto nella musica spagnola del XIX secolo del docente Francisco José Fernández Vicedo. Al pianoforte Giacomo Fuga.

Programma
H. Eslava (1808-1878) Andante y allegro
A. Romero (1815-1886) Primer Solo Original
M. Yuste (1870-1947) Ingenuidad op. 8/56
J. Brahms (1833-1897) Sonata Op. 120 no 2

Master Konzerte III è inserito nel progetto Le Stagioni del Vivaldi con il contributo della Regione Piemonte e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

La caratteristica principale di questo recital è senza dubbio l’internazionalità. Strutturato in due parti, la prima è incentrata principalmente sul repertorio clarinettistico spagnolo del XIX secolo, la seconda presenta la Sonata Op. 120 no 2 di Johannes Brahms, una delle opere più importanti del repertorio internazionale di musica da camera per clarinetto. I tre autori spagnoli presentati nella prima parte, Hilarión Eslava (1807-1878), operista e compositore di musica religiosa, insieme a due compositori particolarmente virtuosi, Antonio Romero (1815-1886) e Miguel Yuste (1870-1947), tra i maggiori clarinettisti spagnoli di tutti i tempi, esprimono nelle loro musiche il radicamento nella cultura spagnola con una chiara influenza musicale italiana, trasmessa attraverso il repertorio operistico, sempre presente nel contesto spagnolo del secolo XIX e inizio del XX.

Così, insieme al melodismo lirico molto vicino al mondo operistico italiano del XIX secolo, nelle opere di Eslava e Romero si può ascoltare il conosciutissimo ritmo del bolero, uno dei contributi più caratteristici della musica spagnola nel panorama musicale europeo del diciannovesimo secolo. Nell’opera di Yuste, il melodismo si accompagna a ritmi vicini alla seguidilla, caratterizzata dall’alternanza tra binario e ternario. Hanno un grande impatto nella musica spagnola le opere cameristiche per clarinetto di Brahms, dal Quintetto Op. 115 del 1893 a questa Sonata Op. 120 per clarinetto e pianoforte, del 1896.

Per questo il programma presentato unisce tre nazionalità, spagnola italiana e tedesca, intorno a uno strumento dalle infinite possibilità espressive, quale è il clarinetto.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore, fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
.
Martin Eden

Luca Marinelli in una scena

Recensione

Martin Eden

14 Settembre 2019 ore 16:08