Venerdì 20 Settembre 2019

Lombalgia, un convegno per la miglior cura del paziente

La lombalgia è la seconda causa di dolore dopo il mal di testa e rappresenta una tra le prime dieci priorità del Piano Sanitario Nazionale. L'incontro ha come obiettivo la collaborazione delle realtà sanitarie del quadrante nord-occidentale del Piemonte per ottenere una migliore adeguatezza di trattamento e il miglior percorso di cura per il paziente

ALESSANDRIA - Sabato 31 gennaio, presso il Salone di Rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, si svolgerà l’incontro “La lombalgia: PIC e adeguatezza del trattamento”, che ha come obiettivo la collaborazione delle realtà sanitarie del quadrante nord-occidentale del Piemonte per ottenere una migliore adeguatezza di trattamento e il miglior percorso di cura per il paziente.

La lombalgia è la seconda causa di dolore dopo il mal di testa e rappresenta una tra le prime dieci priorità del Piano Sanitario Nazionale. È una situazione fisiologica che può manifestarsi nel corso della vita e le statistiche indicano che il 50-80% degli adulti potrebbe essere soggetto ad una lombalgia in uno o più periodi della sua vita ed è la patologia più diffusa nei Paesi industrializzati.

Comporta altissimi costi individuali e sociali, è una delle cause più frequenti di accesso al MMG ed è la causa più rilevante di infermità lavorativa oltre ad essere la causa più frequente di disabilità sotto i 45 anni. Presenta origine multifattoriale e richiede un trattamento multidisciplinare.

Per questo da mesi l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, l’Azienda Sanitaria di Alessandria e i Medici di Medicina Generale hanno promosso un tavolo di tavolo teso alla realizzazione di un Percorso Integrato di Cura con l’obiettivo di definire comuni linee guida di trattamento.
La giornata di domani ha come scopo la condivisione delle linee guida definite nel Tavolo.
Il programma completo della giornata è disponibile sul sito dell’azienda ospedaliera, cliccare qui.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
.