Giovedì 17 Ottobre 2019

In libertà vigilata, coltivava marijuana in casa

Denunciato dai carabinieri di Alessandria un cittadino italiano di 29 anni, con procedenti e attualmente sottoposto alla misura delle libertà controllata, per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. Come ha visto arrivare i militari, ha sradicato le piante e tentato di buttarle dalla finestra

In libertà vigilata, coltivava marijuana in casa
ALESSANRIA - Denunciato dai carabinieri di Alessandria un cittadino italiano di 29 anni, con procedenti e attualmente sottoposto alla misura delle libertà controllata, per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. La pattuglia è intervenuta giovedì notte, verso le 22, nel quartiere Pista perché era stato segnalato un litigio tra vicini all’interno di un condominio, nel corso del quale gli animi erano particolarmente accesi.
Giunte sul posto due pattuglie, i militari provvedevano a identificare tutte le persone coinvolte e a ricostruire che il litigio era nato perché il richiedente lamentava che i vicini facevano rumori molesti che infastidivano lui e la sua famiglia.
Visto che le persone coinvolte erano molto agitate, i militari chiedevano di entrare nelle abitazioni delle famiglie coinvolte per parlare con tutti e, a quel punto, uno degli interessati si agitava ancora di più e scappava dentro casa, sradicava delle piantine da alcuni vasi che teneva in camera da letto e le gettava dal terrazzo. Ovviamente veniva subito dopo bloccato e altri militari i recavano nel cortile condominiale, verificando che si trattava di quattro piantine di cannabis alte circa 40-50 centimetri ciascuna.
Le piantine ovviamente venivano sequestrate e l’uomo veniva così denunciato all’Autorità Giudiziaria per la coltivazione e detenzione di stupefacenti.
Immediatamente dopo un’altra pattuglia interveniva invece in Corso La Marmora perché un cittadino segnalava delle persone sospette nelle cantine del suo condominio. Giunta sul posto rapidamente, la pattuglia si recava nelle cantine e, dopo avere visto delle luci accese, fermava e controllava due persone, un ragazzo e una ragazza, che però non stavano commettendo furti. Infatti, uno dei due giovani risiede nel palazzo in questione e quindi veniva chiarito l’equivoco. Ma nel corso della perquisizione del ragazzo, un 19enne di Alessandria, veniva rinvenuto un involucro contenente circa 2 grammi di marijuana che veniva sottoposta a sequestro e il giovane veniva segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
.