Mercoledì 17 Luglio 2019

Nasce una mamma: parliamone

Sabato 29 marzo l'iniziativa organizzata da Zonta Club con la psicologa e psicoterapeuta Benedetta Lombardi sulla diagnosi e il trattamento delle varie forme di psicolopatologia dopo il parto

Nasce una mamma: parliamone
ALESSANDRIA – Sabato 29 marzo alle 17 all'hotel Alli Due Buoi Rossi di via Cavour 32 si terrà la conferenza Nasce una mamma: parliamone. L’iniziativa è organizzata dallo Zonta Club di Alessandria e illustra le attività svolte in seno al progetto Nasce una mamma. Il progetto prevede la presenza di un ambulatorio di attività psicologica a sostegno della gestazione, del parto e del puerperio, coordinato dalla Ssa di Psicologia (responsabile Giorgio Montobbio) e ubicato all’interno del reparto di Ostetricia e Ginecologia (responsabile Oria Trifoglio) dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria. La prosecuzione delle attività degli ultimi 18 mesi sono dovute allo Zonta Club, che ne ha garantito il sostegno economico.Durante la conferenza Benedetta Lombardi, psicologa e psicoterapeuta titolare del progetto, illustrerà il senso e le finalità di Nasce una mamma.

Il progetto costituisce un servizio di fondamentale importanza e di grande innovazione per la maternità, consentendo la diagnosi tempestiva e il trattamento delle varie forme di psicopatologia che possono insorgere in questa delicata fase del ciclo di vita della donna. Oggi si sente parecchio parlare di depressione post partum attraverso i media, il cinema e la letteratura. Esistono in realtà varie forme di disagio psicologico che si possono instaurare in concomitanza con l’esperienza della maternità e che, se non identificate e trattate con competenza e in maniera tempestiva, possono compromettere seriamente il funzionamento psichico materno e la relazione mamma-bambino.

Durante la conferenza Benedetta Lombardi affronterà anche aspetti riguardanti la fisiologia psichica della maternità, per permettere di comprendere in maniera più approfondita il processo e i meccanismi che si attivano nella gestante, al fine di favorire la diffusione di una cultura più attenta in questo campo e di fornire agli operatori di cura maggiori strumenti di identificazione precoce dei segnali di disagio. L’iniziativa prosegue con pomeriggio musicale e letterario.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

pozzolo formigaro

Loris se ne va
in silenzio: i...

05 Luglio 2019 ore 21:59
Maltempo

VIDEO - Grandine sull'A26

09 Luglio 2019 ore 15:40
.