Venerdì 13 Dicembre 2019

L'Alessandria sfida il Real Vicenza: obiettivo terzo posto

La neopromossa squadra biancorossa, sin qui artefice di un torneo esaltante, da diverse domeniche pare in difficoltà. Mister D'Angelo deve rinunciare soltanto a Sabato squalificato, per il resto tutti disponibili. “Moccagatta” in settimana coperto dai teloni, campo in discrete condizioni

L'Alessandria sfida il Real Vicenza: obiettivo terzo posto
ALESSANDRIA - Una vittoria con il Real Vicenza, sorpresa del campionato, potrebbe far salire i grigi al terzo posto. Il condizionale è d'obbligo perché tutto dipende dal risultato del match Santarcangelo-Renate, rispettivamente seconda e quarta in classifica. L'Alessandria delle ultime prestazioni è comunque una squadra in salute, in evidente ripresa rispetto a quella troppo altalenante vista nel girone di andata. Nonostante il maltempo degli ultimi giorni il terreno del “Moccagatta” sarà comunque agibile, in quanto già da inizio settimana sono stati utilizzati teloni di copertura. Mister Luca D'Angelo avrà tutti a disposizione ad eccezione dello squalificato Sabato, ammonito a Castiglione.

La formazione di domenica pomeriggio dovrebbe in sostanza ricalcare quella scesa in campo nella trasferta mantovana. In porta è ormai stabile Poluzzi, che sembra aver definitivamente sopravanzato Servili nelle preferenze dell'allenatore; la difesa sarà ancora a tre, con Sirri e Ferrani titolari inamovibili e Mariotti e Cammaroto a giocarsi l'unico posto vacante. Centrocampo identico a quello di Castiglione, quindi con Mora e Spighi sulle fasce e Valentini, Cavalli e Baiocco interni. In attacco, invece, nulla è ancora deciso, anche se Scotto e Morga paiono leggermente favoriti rispetto a Rantier, Taddei e al rientrante Marconi.

Il Real Vicenza ha ancora due punti di vantaggio sui grigi ma la vittoria manca da 4 turni (22/12/2013; Rimini-Real Vicenza 3-4) e le ultime prestazioni non si possono definire come particolarmente brillanti. Il mercato di gennaio ha portato alla corte di mister Vittadello due nuovi innesti: Omar Torri, attaccante classe '82 prelevato dal Cuneo con numerose presenze in serie B con la maglia dell'Albinoleffe e l'esperto difensore centrale 34enne Riccardo Fissore, ex veterano della serie cadetta con Vicenza e Mantova. Altri uomini di qualità ed esperienza sono il terzino classe '84 Mirko Stefani, ex di Cremonese e Frosinone e il centrocampista Mario Rebecchi, classe '83 veterano di LegaPro che nel 2011 a Novi Ligure vestì biancoceleste fino a gennaio per poi trasferirsi al Real.
In casa alessandrina sul fronte mercato si registra il forte interessamento della Sassari Torres per Federico Viviani, da un mese fuori rosa. E' probabile che il trasferimento in Sardegna dell'ormai ex centrale mandrogno si concretizzi nelle prossime ore. Intanto la LegaPro ha comunicato che la 30^ giornata di campionato tra Alessandria e Mantova sarà anticipata alla serata di venerdì 28 marzo con diretta televisiva su RaiSport 1.


Alessandria (3-5-2): Poluzzi; Ferrani, Sirri, Cammaroto (Mariotti); Spighi, Baiocco, Cavalli, Valentini, Mora; Scotto, Morga. A disp.: Servili, Mariotti (Cammaroto), Romano, Tanaglia, Rantier, Marconi, Taddei. All.: L. D'Angelo 

Real Vicenza (4-2-3-1): Tomei; Stefani, Mei, Fissore, Barzan; Malagò, Sandrini; Rebecchi, Alessandro, Lavagnoli; Torri. A disp.: Bagherini, Busatto, Niero, Pradolin, Magrassi, Strizzolo, Moro. All.: M. Vittadello
 

Arbitro: Sig. D. Martinelli di Roma
 


 


 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
Carabinieri

Novi Ligure: cinque denunciati
nel weekend

09 Dicembre 2019 ore 16:23
.