Lunedì 08 Agosto 2022

Alessandria

Quattro persone denunciate per concorso in tentata truffa pluriaggravata

L'operazione della Polizia al centro commerciale Panorama

25 Giugno 2022 ore 09:52

di Redazione

questura-alessandria-polizia

La Questura di Alessandria

Il 14 giugno personale della Squadra Volante della Questura di Alessandria, durante l’ordinaria attività di controllo del territorio, è stato impegnato in più fronti a seguito di segnalazioni ricevute relative a tentativi di truffa a danno di anziani e di furto in abitazione.

Nella tarda mattinata perveniva segnalazione relativa a quattro persone, due uomini e due donne, che all’interno del centro commerciale Panorama stavano tentando di truffare persone anziane mediante una fantomatica raccolta fondi, da parte di apparenti disabili, finalizzata all’apertura di un centro per bambini poveri.

Immediatamente il personale della Sezione Volanti si recava sul posto, rintracciando le persone segnalate che alla vista degli agenti tentavano la fuga a bordo di un’auto. I soggetti, tutti di nazionalità rumena, venivano immediatamente fermati ed accompagnati per ulteriori accertamenti. La complessiva attività di indagine permetteva di accertare che gli stessi avevano posto in essere, nella stessa giornata e nei giorni precedenti, truffe sopra descritte nei confronti di anziani.

Al termine dell’articolata attività di indagine, le quattro persone venivano denunciate in stato di libertà per concorso in tentata truffa pluriaggravata: sottoposti a sequestro il materiale utilizzato per indurre in errore gli ignari donatari, costituito da cartelline e materiale cartaceo riportante una fantomatica “certificazione regionale per persone non udenti e fisicamente disabili desiderose di aprire un centro per bambini poveri” e la somma di 175 euro trovata in possesso dei malfattori.

 

Tentato furto

 

Sempre il personale della Sezione Volanti interveniva per segnalazione di un presumibile tentativo di furto in appartamento, posto in essere da un uomo e una donna. Anche in questa circostanza, il pronto intervento permetteva di rintracciare nelle immediate vicinanze del luogo indicato i soggetti segnalati, trovati in possesso di cacciaviti e grimaldelli. I due soggetti, di nazionalità croata, venivano prontamente accompagnati presso gli uffici della Questura per ulteriori approfonditi accertamenti. Al termine della complessa attività di indagine gli stessi venivano denunciati in stato di libertà per concorso in tentato furto in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.