Lunedì 23 Maggio 2022

La storia

"Tecnica e grazia, ma anche benessere fisico: ecco cos’è l’inline"

Una nuova associazione darà modo ai bimbi di conoscere un ‘altro’ modo di pattinare. Insieme alla Uisp

roller-centro-galimberti-alessandria-pattinaggio-inline

Di gran moda negli anni Ottanta, anche fra i piccolissimi, per lungo tempo il pattinaggio artistico su rotelle è stato uno sport considerato un po’ vintage, tecnicamente molto simile a quello sul ghiaccio ma forse considerato un po’ meno popolare.

Oggi - e possiamo dire finalmente - si è ritagliato uno spazio tutto suo all’interno del panorama sportivo mondiale e torna ad Alessandria per merito della neo associazione sportiva dilettantistica StarLine che, dal mese di maggio, permetterà di avvicinarsi alla nuova disciplina denominata ‘Inline’, una versione a rotelle del pattinaggio artistico su ghiaccio.

«È già praticato da qualche anno all’estero, in particolare nel Regno Unito, ed è arrivato in Italia un po’ in sordina - spiega Barbara Testa, presidente dell’associazione - Si tratta di un giusto mix tra il pattinaggio tradizionale a rotelle e quello praticato sul ghiaccio. Il pattino da artistico inline, infatti, unisce la tecnica e la grazia dello sport su ghiaccio alla versatilità di quello a rotelle, permettendo di pattinare su qualsiasi fondo (pista, parquet, cemento addirittura su asfalto) praticamente tutto l’anno». 

Perché scegliere di praticare il pattinaggio artistico su rotelle come sport anche se non si hanno mire agonistiche? I benefici sull’organismo sono tantissimi e basta indossare i pattini per osservarne i primi: vengono messe in movimento armonico tutte le parti del corpo, perfino le mani...

L’attività motoria è esaltata da movimenti eleganti e rapidi, ma mai bruschi. Nel pattinaggio su rotelle vengono stimolati e sviluppati equilibrio, coordinazione dei movimenti ed elasticità delle principali articolazioni degli arti superiori, inferiori e della colonna vertebrale. Se ci si allena con costanza, si ottengono progressivi miglioramenti anche della capacità respiratoria.

Con la Uisp

L’associazione StarLine, affiliata Uisp, a partire da martedì 3 maggio, per due mesi, ogni martedì e giovedì dalle 17.30 alle 19.30 offrirà la possibilità di avvicinarsi alla disciplina, divertendosi. L’appuntamento sarà sulla pista all’aperto del Centro d’incontro Galimberti in via Pochettini.

«Quest’anno la Uisp ha integrato fra le sue attività anche il pattinaggio artistico inline strutturando un circuito di gare e un regolamento tecnico - aggiunge l’allenatore e tecnico, Elio Ercole - Così è nata l’idea di costituire l’associazione, cominciando in modo modesto, con l’intenzione di sviluppare corsi per bambini, attività ludico motorie e vedere se fra gli atletini che riusciremo a formare, potremo estrapolarne qualcuno da portare in gara: non ci sono limiti di età per provare. Si parte dai 5 anni in su. Anzi, l’invito ai genitori è di venire a provare con i propri figli».

Starline metterà a disposizione degli interessati, ad uso gratuito, i pattini per la prova (dal numero 30 al 44), «ma - conclude Ercole - se qualcuno ha dei rollerblade personali che vuole portare, nessuno lo vieta. Noi faremo una piccola modifica, reversibile, al freno». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.