Giovedì 26 Maggio 2022

La svolta

"Grazie Forza Italia, ma passo ai Fratelli"

L'assessore Monica Formaiano cambia partito. E non è l'unica

Formaiano-Cuttica

L'assessore Formaiano con il sindaco Cuttica di Revigliasco

ALESSANDRIA - Fedele al sindaco Cuttica di Revigliasco, all'alleanza di centrodestra, ma con una casacca diversa. Monica Formaiano lascia Forza Italia e passa a Fratelli d'Italia, partito col quale sarà candidata alle elezioni amministrative di Alessandria.

Un piccolo scossone all'interno della Giunta, in cui, evidentemente, gli equilibri stanno cambiando, con i Fratelli a raddoppiare gli assessori (l'altro è Cherima Fteita) e i forzisti a perdere un altro pezzo, dopo l'esclusione (a questo punto si può dire avventata?)  di Paolo Borasio a favore di Franco Trussi, scelto da InsiemeAlcentro, il gruppo ispirato da Piercarlo Fabbio, che pur al margine è sempre nodale. 

"Le deleghe le dà il sindaco - spiega la Formaiano - Io sarei ben lieta di proseguire l'esperienza, anche per portare a termine discorsi avviati. Però sono a disposizione, qualunque sia la decisione che Cuttica vorrà prendere".

Grazie, però...

Formaiano, figlia d'arte (papà Piero è stato assessore e uno degli esponenti più in vista del vecchio Psi), avvocato, già impegnata nel volontariato (con l'Oftal, in particolare), ha deleghe al personale della Polizia locale, Associazionismo, Affari legali, Affari generali, Economato. La scelta di cambiare   è stata ponderata a lungo: "Ringrazio Forza Italia e le amiche di Azzurro Donna - dice - ma non posso non rilevare come all'interno del partito non ci siano né dialogo né confronto. Io ho ancora entusiasmo e voglia di fare, ma devo esprimermi in un contesto in cui sento di potermi trovare bene".

Fratelli d'Italia le ha spalancato le porte: "E' un partito conservatore, ma aperto al dialogo. Certo, dovrò ricostruirmi un percorso, lasciando una strada che, se stiamo a vedere, sarebbe stata anche più comoda. Ma vivo di politica e non avrei problemi a tornare a fare  l'avvocato, anche se mi spiacerebbe interrompere l'esperienza amministrativa".

Ora è ufficiale: Fi si spacca,
sei consiglieri se ne vanno

Il nuovo gruppo si chiamerà “insiemeALcentro”. Che succederà in Giunta?

In Fratelli d'Italia, nei giorni scorsi, sono confluiti anche tre consiglieri comunali ex forzisti, ovvero Maurizio Sciaudone, Caterina Micò e Stefano Foglino che non solo saranno candidati ma che, ora, spostano a destra l'asse di Palazzo Rosso, con tutto quel che ne potrebbe conseguire. E, soprattutto, con le elezioni sullo sfondo. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.