Mercoledì 26 Gennaio 2022

Calcio - Serie B

Longo": "Servono qualità, esperienza, alternative"

"Prima arrivano, più tempo abbiamo per inserirli". Sini in prestito. Tutti negativizzati

Longo": "Servono qualità, esperienza, alternative"

Dal mercato Longo si aspetta elementi che alzino la qualità e l'esperienza (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Non è tanto questione di numeri di innesti - tre, quattro, cinque - ma di caratteristiche. E Moreno Longo ha parlato chiaro e le ha condivise con il direttore sportivo Fabio Artico - "con cui c'è un rapporto di grande fiducia e di stima"  - e con la società, "che, mi auguro, permetta di inserire ciò che serve all'Alessandria".

L'identikit delle aggiunte per il miglioramento è costruito su tre elementi: "qualità, esperienza, alternative per reggere 20 gare in meno di quattro mesi, e le settimane con tre partite ravvicinate saranno frequenti".

 

Alessandria, la salvezza passa (anche) dal mercato

Da domani le trattative: un rinforzo per reparto, con esperienza in categoria

Non è una dichiarazione di sfiducia verso la squadra. Al contrario, Longo sottolinea proprio "lo sforzo, enorme, di tutti, l'impegno, la dedizione, che ci hanno permesso di avere una classifica in linea con gli obiettivi. Lo spirito di questi giocatori ci consente, adesso,  di essere in corsa per il traguardo della salvezza, ma da solo - insiste l'allenatore - può non bastare. Lo dico dall'estate, questa B è un campionato duro, 'cattivo' e l'Alessandria deve migliorarsi. Ho indicato le priorità, adesso mi auguro  che il club ci metta in condizione di concludere".

 

Alessandria Di masi

Prima gli over...

Fra le priorità ci sono gli over. "Anche con gli under si può fare un buon lavoro, ma solo con i giovani è difficile migliorarsi, perché hanno bisogno  dell'aiuto di compagni esperti, che li guidino nella crescita. Ecco perché insisto su un miglioramento assoluto, che è di qualità, di esperienza, di elementi che, con i cinque cambi, possano garantire lo stesso livello o alzare la competitività". Nessun nome, ma il messaggio è chiaro: ben venga Kone, che è giovane e conosce la B, ma insieme a lui serve anche Gori, e quanto vale per il centrocampo, si può estendere a tutti i reparti e i ruoli.

Sini in prestito

Fra gli over non ci sarà Simone Sini. "Il giocatore è guarito bene: è recuperato e pronto a scendere in campo. Ho bisogno di una squadra in cui giocare con continuità, non di minutaggi ridotti o presenze sporadiche". Il mancino di difesa è di proprietà dell'Alessandria, "ha un girone per dimostrare al club che potrà riprendere il suo posto in futuro". Ma non adesso: Longo ha bisogno di elementi rodati e, quindi, anche in difesa ci sarà una aggiunta (Jhon Chancellor è un obiettivo).

 

Alessandria Calcio

Gli altri comprano...

Anche se il mercato è partito a  rilento, le squadre alle spalle dei Grigi e quelle appena sopra sono le più attive. Proprio oggi il Vicenza, avversaria nella sfida fondamentale del 16, ha aggiunto Boli e sta trattando Da Cruz. "Non è solo il Vicenza a muoversi: tutte le formazioni che devono rimediare a una situazione non favorevole cercano di migliorarsi cambiando".

Prima del 16 arriverà qualcuno anche all'Alessandria? "Lo spero. sarebbe importante avere i nuovi a disposizione in tempi brevi, per avere più opportunità di inserirli in gruppo. Le squadre si costruiscono in estate e gennaio è il momento delle opportunità e non delle scelte, però, insisto, è il tempo che può aiutare a fare la differenza, perché spesso chi arriva nei club di provenienza giocava poco, quando non è svincolato". Gli innesti, sperati e sorteggiati, potranno modificare l'identità tattica? "No, perché questa identità è frutto di lavoro e di equilibri. L'obiettivo non è snaturare, ma migliorare qualitativamente, con esperienza e alternative (o titolari, ndr) di valore".

 

Alessandria, idea Kone per il centrocampo

L'ivoriano, classe 2000, può arrivare in prestito dal Toro. Difesa: pressing su Chancellor

Infermeria quasi vuota

In attesa del mercato, la buona notizia riguarda le positività. "Tutti negativizzati, anche se dobbiamo essere molto cauti, perché la situazione dei contagi, in generale, è ancora complicata. Dalla prossima settimana - aggiunge Longo - tornerà in gruppo anche Orlando, a tempo pieno e, gradatamente, toccherà anche a Bellodi: la cicatrizzazione del muscolo è completa, ancora qualche giorno di lavoro a parte, ma è quasi pronto per unirsi".

 

 

 

 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il video

Alessandria, rissa in via Pontida

16 Gennaio 2022 ore 15:02
Il lutto

Schianto di Astuti: Elisa aveva 49 anni

18 Gennaio 2022 ore 14:10
Le indagini

Casale: commando rapina la Credem

21 Gennaio 2022 ore 16:43
.