Domenica 28 Novembre 2021

Calcio - Eccellenza

Castellazzo a testa alta. Acqui fa festa

La capolista Cuneo vince di misura. Nei termali gara numero 500 per Andrea Camussi

La serie B, i titoli vinti, le nuove sfide: Andrea Camussi si racconta

Andrea Camussi, 28 anni, è tornato in campo dopo l'infortunio: per lui la gara numero 500 in carriera

CASTELLAZZO - Acqui riparte grazie a Campazzo, che decide la gara con il Centallo e rilancia i termali verso l'alto. Il Castellazzo, invece, non raccoglie punti, ma domina contro la capolista Cuneo Olmo: 2-1 per gli ospiti, più giusto il pareggio, i festeggiamenti della prima della classe al triplice fischio confermano la soddisfazione per un risultato faticoso.

Protesta biancoverde

Ultima contro prima, eppure la differenza non si vede. In avvio è il Castellazzo a segnare, al 10', con Zunino, all'altezza del dischetto, servito da Cimino, ma si alza la bandierina per segnalare un fuorigioco che, per il presidente dei biancoverdi Cosimo Curino e per tutto il pubblico di casa, è, invece, regolare

Sugli sviluppi di un angolo il vantaggio  della capolista, ma al 32' Di Santo conquista un rigore che Zunino trasforma per il momentaneo 1-1. Quasi allo scadere, però, sono gli ospiti a tornare avanti, sfruttando una incertezza del giovanissimo portiere Gallinaro, 2003, che sostituisce Rosti, out per un guaio muscolare fino al nuovo anno.

Nella ripresa si gioca nella metacampo cuneese, con Campana, ex grigio, spesso impegnato. Alla mezzora ospiti in dieci, ma i biancoverdi non riescono a pareggiare. "Abbiamo giocato solo noi - sottolinea Curino - Mi dispiace per i ragazzi, che hanno disputato una grande gara. E  sono arrabbiato perché non sta scritto da nessuna parte che, perché siamo gli ultimi, devono bastonarci dall'esterno".

Tutto il calcio della provincia in tempo reale

Segui minuto per minuto i risultati delle squadre alessandrine, con marcatori e classifiche

La firma di Campazzo

Acqui perde quasi subito Carrese, per un problema muscolare: al suo posto Campazzo, recuperato da un paio di gare. Tocca a lui, al 33', sbloccare il risultato: al limite, riprende una palla respinta dalla difesa del Centallo e incrocia nell'angolino più lontano. Prima, però, termali già vicini alla rete, con Massaro e poi con Guazzo e il portiere ospite allunga in angolo.

Mandirola lancia la Luese Cristo. Tutti i risultati di giornata

I finali, le classifiche, i marcatori: ecco com'è andata oggi

Ospiti più aggressivi nella ripresa, nel primo quarto d'ora e poi intorno alla mezzora, ma nessuna affanno per Cipollina, ben protetto dalla difesa. E nel finale, dopo alcuni cambi, Acqui ci prova di nuovo con convinzione, senza però  riuscire a finalizzare. Un successo pesante, che rilancia le quotazioni della squadra di Merlo. Da segnalare il grande traguaro di Andrea Camussi, che ha disputato la gara numero 500 della sua carriera.

Castellazzo: Gallinaro, Castagna, M'Hamsi, Cimino, Benabid, Solia, Gatti, Fr.Cimino, Di Santo, Rosset, Zunino. All.: Nobili

Acqui: Cipollina, Nani, Cirio, Manno, Camussi, Baldizzone, Carrese (15'pt Campazzo), Genocchio, Guazzo, Massaro  Bollino. All.: Merlo

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

il calendario

Novi città del Natale: ecco tutte le iniziative in programma

20 Novembre 2021 ore 09:15
dal 29 novembre

Poste, nuovo orario per sei uffici: apertura da lunedì a sabato

26 Novembre 2021 ore 10:30
.