Venerdì 22 Ottobre 2021

La ricorrenza

La Polizia celebra il patrono san Michele Arcangelo e premia gli agenti meritevoli

Ieri la cerimonia

sanmichele-alessandria

ALESSANDRIA - Ieri, mercoledì 29 settembre, si è celebrata la Festività di San Michele Arcangelo, Santo Patrono della Polizia di Stato. Le celebrazioni, come da tradizione, si sono svolte in ogni provincia italiana come anche ad Alessandria. Nel capoluogo alessandrino infatti alle ore 11.30, presso il piazzale della Questura si è svolta la Commemorazione dei Caduti della Polizia di Stato officiata dal Cappellano Don Augusto Piccoli; al sacrario la deposizione di una corona alla presenza del Signor Prefetto, del Signor Questore, dei funzionari e del personale; alle ore 12 in Cattedrale è stata celebrata la Santa Messa Solenne officiata dal Vescovo di Alessandria Monsignor Guido Gallese, coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato Don Augusto Piccoli.

Il 29 settembre è stata anche l’occasione per premiare i poliziotti che si sono particolarmente distinti nell’ambito della prevenzione e della repressione dei reati attraverso brillanti attività di indagine. 

I poliziotti premiati

  • Encomio al Commissario Paolo Peroni e al Sostituto Commissario Coord. Maurizio Mangano con la seguente motivazione: “Dando prova di spiccate qualità professionali, effettuavano un’attività investigativa di particolare rilevanza che si concludeva con l’identificazione di due soggetti “radicalizzati islamici”, coinvolti nella progettualità di un attentato in Germania. Alessandria, 23 dicembre 2016”.
  • Encomio al Vice Ispettore Ivana Dell'Acqua con la seguente motivazione: “Evidenziando spiccate capacità professionali, si distingueva in un’attività di soccorso pubblico che consentiva di porre in sicurezza gli occupanti di un’autovettura che, a causa di un malfunzionamento, era interessata da un incendio. Alessandria, 9 luglio 2017.”
  • Lode al Vice Ispettore Cristiano Bianchini con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali e spirito d’iniziativa, si distingueva in una attività di soccorso pubblico che consentiva di porre in sicurezza un anziano uomo che si rifiutava di abbandonare la propria abitazione invasa dall’acqua a causa dell’improvvisa esondazione del fiume Bormida. Alessandria, 25 novembre 2016”.
  • Lodi all’Agente Scelto Carmelo Valerio Valenti con la seguente motivazione: “Si distingueva in un’attività di soccorso pubblico in favore delle popolazioni colpite dal grave evento sismico che ha interessato l’Emilia Romagna nel mese di maggio 2012. Nella circostanza dava prova di capacità professionali e senso del dovere. Emilia Romagna, 31 agosto 2012”. “Evidenziando capacità professionali, applicazione ed impegno espletava una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di 4 misure cautelari ed 11 interdittive, il deferimento all’Autorità Giudiziaria di 77 soggetti responsabili del reato di gestione illecita di rifiuti, nonché con il sequestro di mezzi e materiale utilizzati per compiere l’illecita attività. Tortona (AL), 8 giugno 2015”.
  • Lode all’Assistente Giuseppe Giannetta ed all’Agente Scelto Silvestro Balistrieri con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali e spirito d’iniziativa, effettuavano un intervento di soccorso pubblico in favore di un uomo che aveva messo in atto propositi anticonservativi. Alessandria, 19 novembre 2016”. 
  • Lode al Sost. Comm. Coord. Luca Colussi e all’Assistente Capo Alessandro Moretto con la seguente motivazione: “Evidenziando capacità professionali ed impegno espletavano un’attività di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia due individui responsabili di numerose truffe in danno di anziani. San Giuliano Vecchio (AL), 17 maggio 2017”.
  • Lode al Sost. Commissario Coord.  Luca Colussi, al Vice Ispettore Alessandro Filì e all’ Assistente Capo Alessandro Moretto con la seguente motivazione: “Espletavano un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con il deferimento all’autorità giudiziaria di due minorenni ritenuti responsabili del reato di tentato omicidio. Davano prova, nella circostanza, di capacità professionali ed intuito investigativo. Castellazzo Bormida – Autostrada A26 (AL), 10 giugno 2017 “.
  • Encomio al Vice Ispettore Rino Russo con la seguente motivazione: “Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, si distingueva in una attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di tre soggetti, responsabili di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Alessandria, 28 gennaio 2016”.
  • Lodi al Vice Ispettore Rino Russo con la seguente motivazione: “Partecipava ad una attività di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto tre cittadini stranieri, responsabili di tentato furto in abitazione. Dava prova nella circostanza, di determinazione operativa e professionalità. Alessandria, 26 febbraio 2013”. “In servizio presso l’UPGeSP, si distingueva in un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva d’assicurare alla giustizia tre persone, responsabili, in concorso tra loro, del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Alessandria, 17 gennaio 2014”. “Nel corso di un servizio di volante, partecipava ad un laborioso intervento di polizia giudiziaria che, attraverso varie fasi, consentiva di assicurare alla giustizia due cittadini non comunitari resisi responsabili, in concorso tra loro, di furto aggravato e continuato, resistenza a pubblici ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso. Alessandria, 4 febbraio 2015”.
  • Lode al Vice Ispettore Rino Russo e all’Assistente Capo  Pietro Paradiso con la seguente motivazione: “Evidenziando capacità professionali ed intuito investigativo, espletavano un’operazione di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di due individui, resisi responsabili, in concorso, dei delitti di furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Alessandria, 9 gennaio 2017.”. 
  • Lode al Vice Ispettore Rino Russo e agli Assistenti Capo Coord. Pietro Paradiso e Lorenzo Savoriti con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali espletavano un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due cittadini nigeriani, resisi responsabili dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, furto in abitazione e procurato ingresso illegale sul territorio nazionale. Alessandria, 26 gennaio 2017”.
  • Lode al Sov. Capo Tec. Coord. Annamaria Pizzi con la seguente motivazione: “Dando prova di capacità professionali e spirito d’iniziativa, si distingueva in una attività di polizia giudiziaria che consentiva di deferire all’Autorità Giudiziaria, un giovane pachistano resosi responsabile del reato di molestie sessuali. Alessandria, 18 novembre 2014”
  • Lode all’ Ispettore Sup. Davide Bova,  ai Vice Ispettori Alessandro Bianchini e Massimo Villanova, al Vice Sovrintendente Cristian Pogorelli e all’Assistente Capo Coord. Diego Juri Ferrari con la seguente motivazione: “Evidenziando capacità professionali ed impegno espletavano un’attività di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto un soggetto responsabile di detenzione, al fine di spaccio, di sostanza stupefacente. Alessandria, 4 maggio 2017.”.
  • Lode all’Assistente Capo Coord. Diego Juri Ferrari con la seguente motivazione: “Evidenziando capacità professionali , espletava un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino albanese, resosi responsabile del reato di detenzione, al fine di spaccio, di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. Alessandria, 7 maggio 2017.”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.