Domenica 17 Ottobre 2021

Acqui Terme

Violenza sessuale sulla bimba? L’imputato chiede il rito abbreviato

I fatti in un paese dell’Acquese. L’udienza il 17 novembre

Tribunale-Alessandria-violenza-acquese

Il Tribunale di Alessandria

ALESSANDRIA - L’uomo, che per la Procura alessandrina è responsabile di violenza sessuale aggravata ai danni di una bimba, questa mattina, davanti al Gup, ha chiesto di essere giudicato col rito abbreviato (che prevede in caso di condanna lo sconto di un terzo della pena), che si discuterà il prossimo 17 novembre.

I genitori della parte lesa si sono costituiti parte civile con l’avvocato Gianluca Bona: l’imputato ha parzialmente risarcito i danni, ma la somma corrisposta non sarebbe ancora sufficiente.

I fatti sono accaduti nell’Acquese, nell’estate 2019.

La bambina era stata affidata temporaneamente dalla mamma a una coppia di amici (marito e moglie), giusto il tempo di andare al lavoro e tornare.

Quel giorno, però, è accaduto qualcosa che la mente della piccola ha percepito come anomalo, e che l’ha indotta a raccontare subito al genitore di quel gioco particolare e spinto.

La donna è corsa a prendere la figlia per portarla all’Infantile di Alessandria dove, ad attenderla, c’erano anche i Carabinieri. La bambina è stata visitata e accertamenti lampo hanno permesso di recuperare prove poi inserite nel fascicolo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
Alessandria

McDonald’s in fiamme:
l'incendio in via Giordano Bruno

07 Ottobre 2021 ore 13:47
.