Sabato 31 Luglio 2021

Alessandria

Investe connazionale dopo la lite: in carcere per tentato omicidio

I fatti ieri in corso Carlo Marx

Investe connazionale dopo la lite: in carcere per tentato omicidio

ALESSANDRIA - L’automobilista che ieri, nel tardo pomeriggio, ha investito un uomo in corso Carlo Marx è in carcere. L’accusa che gli viene mossa dai Carabinieri è tentato omicidio.

Cosa sia accaduto è ancora in indagine.

Un testimone ci aveva raccontato ieri sera di aver assistito a una violenta lite, poi, improvvisamente, uno di loro si era allontanato per poi finire sotto un furgone.

”Non sono convinto - ci aveva spiegato - che si tratti di un fatto accidentale, perché il furgone ha deviato andando ad urtare il pedone”. 

I Carabinieri hanno sentito diverse persone informate sui fatti, e stanno ricostruendo i fatti. L’ipotesi d’accusa e suffragata da una molteplicità di riscontri, anche testimoniali corroborati dai rilievi tecnici eseguiti dalla sezioni Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale. 

Il ferito è un albanese di 28 anni, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in un mese.

In carcere c’è un suo connazionale di 32 anni.

I motivi della lite? Sembra futili. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.