Lunedì 21 Giugno 2021

Alessandria

Festa della Repubblica, il ricordo dei caduti e le onorificenze

Festa della Repubblica, il ricordo dei caduti e le onorificenze

Il prefetto Ziti con gli insigniti

ALESSANDRIA - Si celebra oggi la Festa della Repubblica: ad Alessandria, alle 9.30 in corso Crimea, davanti al Monumento ai Caduti, il primo appuntamento organizzato da Prefettura, Comando Provinciale dei Carabinieri, Provincia e Comune di Alessandria, durante il quale si svolgeranno le cerimonie dell’Alzabandiera e di commemorazione dei caduti, con deposizione di una corona d’alloro alla presenza del gonfalone della Provincia e del Comune di Alessandria e dei labari del Nastro Azzurro e delle associazioni combattentistiche e d’arma. Nell’occasione, verrà data lettura del messaggio del capo dello Stato, Sergio Mattarella, da parte del prefetto Francesco Zito.

Il ricordo dei caduti
Il secondo appuntamento si terrà invece alle 11 in Prefettura, a Palazzo Ghilini, dove verranno consegnati i diplomi delle Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferiti “a cittadini residenti nella provincia di Alessandria - si legge nella motivazione - che si sono distinti durante l’emergenza Covid-19 o, a vario titolo, nel campo dell’economia, nel disimpegno di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari”.

Verrà inoltre consegnata una Medaglia d’Onore concessa dal Presidente della Repubblica Mattarella alla memoria di un cittadino deportato e internato in un lager nazista.

Le onorificenze
Ma chi sono i nuovi insigniti? Innanzitutto, Medaglia d’Onore alla memoria di Fortunato Passarella, internato nello stalag XVII A dal settembre 1943 al maggio 1945 (ritirerà l’onorificenza la figlia Assunta).

Per quanto riguarda l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, invece, nel primo gruppo, ufficiali Andrea Morchio (responsabile coordinamento provinciale Protezione civile) e Renato Suigo (medico chirurgo); cavalieri Valeria Bonato (dirigente medico), Fabiana Cadeddu (infermiera), Liliana Caporaso (infermiera professionale), Elisa Ferrioli (infermiera professionale), Moreno Italo Marraffa (infermiere professionale), Paolo Maresca (dirigente medico), Enrica Mensi (infermiera professionale), Vincenzo Milanese (medico chirurgo), Angelo Molinari (dirigente medico), Gaetano Antonino Niosi (pensionato carabiniere e volontario Croce Verde), Giorgio Pettazzi (dirigente medico in quiescenza), Daria Porro (impiegata e volontaria Cri), Andrea Giuseppe Raselli (imprenditore orafo e volontario), Silvia Ravera (dirigente medico) e Giulia Salomoni (dirigente medico).

Nel secondo gruppo, commendatore Barbara Paglieri (dirigente d’azienda); ufficiali Roberto Aramini (coordinatore Polizia penitenziaria), Roberto Pascoli (vigile del fuoco in pensione), Virginio Penengo (dipendente bancario in pensione) e Vittorino Sacchi (imprenditore); cavalieri Giulio Bergaglio (imprenditore), Lorenzo Attilio Demicheli (imprenditore, pensionato), Roberto Giovati (pensionato Enel e volontario Cri), Antonino Silvio Loria (maresciallo aiutante Guardia di Finanza), Fabrizio Mandia (appuntato Guardia di Finanza) e Maria Daniela Parodi (impiegata Prefettura).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
I video

Grigi in B, una città intera in festa

17 Giugno 2021 ore 20:59
.