Martedì 20 Aprile 2021

Emergenza Covid

"Sostegno al lavoro, povertà da combattere"

Draghi: misure economiche per le imprese. Stanziati 32 miliardi  

"Sostegno al lavoro, povertà da combattere"

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi

ALESSANDRIA - Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, poco fa ha parlato in conferenza stampa per illustrare il decreto che riguarda imprese, lavoro e contrasto alla povertà. Un'operazione complessiva di 32 miliardi di euro.

Tre quarti dell'importo è destinato alle imprese. L'obiettivo - ha spiegato Draghi - è abbandonare i codici Ateco e velocizzare i pagamenti, attraverso l'Ufficio delle entrate. I pagamenti inizieranno l'8 aprile. quindi 11 miliardi entreranno nell'economia nel prossimo mese. Ci sarà un indennizzo per chi lavora nella montagna, molta importanza data al turismo e agli autonomi, compresi quelli del settore agricolo che avranno una forte "decontribuzione".

Per i meno abbienti (chi ha perso lavoro e sussidi di disoccupazione) si pensa a un'estensione del reddito di emergenza (più ampia la platea, maggiore l'importo ricevuto). 

Gli aiuti a imprese e lavoratori: leggi le schede

Il ministro dell'Economia, Daniele Franco, ha spiegato che ci sono interventi per imprese (contributo a fondo perduto per tutte le partite Iva, in media 3.700 euro per soggetto), per il lavoro e contrasto alla povertà (8 miliardi) e per salute e sicurezza (5 miliardi, di cui 2,8 per acquisto di vaccini e farmaci). Ci sarà anche la promozione di produzione di vaccini in Italia, oltre a sostegni per coinvolgere i medici nella campagna vaccinale. Altre linee di intervento: il trasporto pubblico locale, la cultura, l'istruzione, le forze di polizia e altri settori che hanno subito particolarmente la crisi.

Di seguito, il ministro del Lavoro, Andrea Orlando ha puntualizzato  che ci saranno interventi per i lavoratori fragili e atipici, con attenzione anche a   turismo, spettacolo e sport. Consistente intervento anche per gli autonomi. I disoccupati potranno accedere alla Naspi e alla Discol. Cambiano alcune regole per l'erogazione del reddito di cittadinanza.

Inoltre, Draghi ha detto: "Rientro nella fascia d'età per la quale è previsto il vaccino AstraZeneca: farò quello".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.