Martedì 20 Aprile 2021

La storia

In tanti accompagnano Fousseyni nell'ultimo viaggio

In un giorno superata la somma (5mila euro) della raccolta fondi per il rimpatrio della salma del giovane del Mali

In tanti accompagno Fousseyni nell'ultimo viaggio

Fousseyni Coulibaly con alcuni amici alessandrini

ALESSANDRIA - In poco meno di 24 ore obiettivo raggiunto, 5mila euro per le spese di rimpatrio della salma di Fousseyni Coulibaly, il giovane del Mali investito e ucciso, domenica sera, mentre in bicicletta faceva ritorno a Castelceriolo. La raccolta fondi lanciata dall'associazione Sine Limes continua, sulla piattaforma gofund me: in questo momento già 5400 euro donati, la scelta di proseguire per dare un sostegno alla famiglia di un ragazzo arrivato in Italia nel 2015, che si era integrato e con la sua bontà, generosità e disponibilità nel mettersi al servizio delle persone era entrato nel cuore di moltissimi, che oggi lo piangono e ricordano la storia di un sogno finito sull'asfalto.

Sono 170 le donazioni già effettuate, un numero che racconta l'affetto verso Fousseyni e la volontà di accompagnarlo nell'ultimo viaggio nel paese africano dove vive la famiglia (in Europa c'è solo un cugino, in Francia).

Le indagini sono ancora in corso, ma sono davvero in tanti a voler lasciare una testimonianza su questo ragazzo di 32 anni, il 'gigante buono', che aveva studiato l'italiano, faceva anche due lavori, regolari, per raggiungere l'autonomia e mandare aiuti ai suoi cari ed era sempre pronto per iniziative di volontariato.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.