Lunedì 12 Aprile 2021

Alessandria

Cirio: “Piemonte in arancione, ma chiusure in alcune aree”

Il governatore: “Dati in peggioramento, bisogna stare attenti. Alessandria sotto le soglie di allerta”

Cirio: “Piemonte in arancione, ma chiusure in alcune aree”

ALESSANDRIA - Al Disit dell'Upo per parlare di Recovery Fund con gli stakeholder e le istituzioni del territorio, il governatore Alberto Cirio ha parlato anche dell'emergenza coronavirus, dopo una call con il generale Figliuolo in mattinata: "Il Piemonte resterà in arancione, la prossima settimana, anche se i dati sono in peggioramento. Attiveremo dunque alcune restrizioni e chiusure particolare in alcune aree ben distinte, che abbiamo individuato seguendo i confini degli ex distretti sanitari. Alessandria, però, posso dire che ha gli indicatori di allerta ancora sotto le soglie di massima attenzione, a differenza di altre realtà, quindi ad esempio da lunedì la didattica a distanza nelle scuole partirà solamente dalla seconda media". 

Presente in ateneo pure il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari: "Ringrazio il presidente Cirio per esser venuto ad Alessandria per confrontarsi, come gli avevamo chiesto, con istituzioni ed enti sui progetti per il Recovery Fund. Una giornata importante per la nostra città, perché questa mattina in Comune è stato firmato anche il protocollo d'inteso sull'area del "Bacino del Tanaro", altro perno su cui potrà giocarsi lo sviluppo dell'intera provincia nei prossimi anni".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.