Martedì 26 Gennaio 2021

Calcio - Grigi

"Serenità, non isterismi": la ricetta di Gregucci

Con la Pergolettese, al posto di Prestia favorito Scognamillo. Casarini e Corazza probabili dall'inizio

"Serenità, non isterismi": la ricetta di Gregucci

In attacco probabile Corazza dall'inizio in coppia con Eusepi (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Gregucci parla prima della rifinitura, che, a suo dire, gli darà indicazioni per la squadra che domani affronterà la Pergolettese, ultimo atto del 2020. Poco  aggiunge sul recentisimo passato, vale a dire i due punti buttati via con la Pro Sesto, " siamo focalizzati su domani", insiste. Meglio così, perché la ricerca della continuità, di risultati e  di gioco, è ancora in corso, ma non può prolungarsi ancora per molto tempo, pena un condizionamento della classifica che, già adesso, non piace.

"Risolve il mister"

Per Ciccio Cosenza è compito dell'allenatore capire perché l'Alessandria spreca gare e punti, e come evitare gli errori, soprattutto come essere finalmente costanti su livelli alti. "Noi giocatori dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, seguendo ciò che ci indica il tecnico e su cui lavoriamo". Già, ma cosa? Perché passaggi a vuoto, o black out, come domenica, pesano?. "Commettiamo errori, è vero, che però vanno analizzati con molta serenità - insiste Gregucci - perché gli isterismi  non risolvono i problemi". Quindi calmi, sereni, non isterici: ecco la ricetta del tecnico per risolvere i problemi. Basterà?

La Pergolettese non rinuncia a proporre calcio. Non troveremo una squadra chiusa: sarà una battaglia

"Squadra che segna e subisce tanto"

Gregucci non si aspetta una Pergolettese chiusa. "Premessa: domani è una gara importante (lo sono tutte, ndr), con numeri da decifrare. La Pergolettese segna molti gol, ma ne subisce anche tanti. Sono numri da leggere bene: non mi aspetto bunker o barricate, ma una avversaria che gioca, e noi dovremo capire dove è più vulnerabile. Sarà una battaglia, perché la Pergolettese non rinuncia a proporre calcio. Dovremo essere solidi, intelligenti e disciplinati".

Cambi necessari

Formazione da rivedere: in difesa un cambio obbligato, al posto di Prestia squalificato Scognamillo è in vantaggio su Macchioni. Anche a centrocampo rotazioni imposte dal rendimento poco convincente di qualcuno, soprattutto Suljic, che dovrebbe lasciare il posto a Casarini. Chiarello è pronto, ma la condizione di Di Quinzio depone a favore della conferma della mezzala ex Pisa. In attacco può essere la gara del ritorno di Corazza dall'inizio, in coppia con Eusepi.

Pergolettese con il 4-3-3 e una sola probabile variazione rispetto al pareggio di sabato a Piacenza, il ritorno di Bariti nel tridente  d'attacco al posto di Varas, arretrato a centrocampo. De Paola schiera Ghidotti; Candela, Ceccarelli, Bakayoko, Villa; Varas, Panatti, Figoli; Bariti, Scardina,Morello. In campo sempre almeno cinque under, spesso anche uno o due in più.

Fischio d'inizio alle 15. Tempo reale su questo sito dalle 14.30. In tv debutto su Sky Sport, pay per view con la telecronaca di Fabio Caressa (LEGGI QUI LA NOTIZIA) e su Eleven Sports

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Novi Ligure

Allarme
rave party
a Villa Minetta? Carabinieri sul posto

24 Gennaio 2021 ore 10:13
.