Mercoledì 02 Dicembre 2020

Quattordio

Blitz della "mobile" di Milano in una cascina dove c'erano 380 piante di marijuana

Blitz della "mobile" di Milano in una cascina dove c'erano 380 piante di marijuana

QUATTORDIO - Operazione antidroga della Squadra Mobile di Milano in una cascina di Quattordio. Il blitz è scattato ieri, giovedì, e ha portato all'arresto di tre persone, oltre al sequestro di 380 piante di droga. L’operazione è coordinata dalla Procura di Alessandria, nella persona del sostituto procuratore Letizia Aloisio. 

Le indagini sono scattate nella zona di Monza dove la Polizia ha controllato un albanese, trovato in possesso di documenti intestati a un bulgaro, 15 grammi di marijuana, e 14.000 euro in contanti, ma anche di fertilizzanti, concimi, lampade, materiale elettrico, ovvero il necessario per l'allestimento di una «serra» per la coltivazione di marijuana.

L'uomo aveva, in sostanza, l'occorrente per realizzare una serra per la coltivazione di marijuana, oltre a documenti inerenti il pagamento di forniture di energia elettrica e di acqua. Il tutto riconducibile a un appartamento di Quattordio. L'albanese fermato in Lombardia, era destinatario di un provvedimento restrittivo dovendo espiare la pena di un anno, sei mesi e 13 giorni per essere rientrato in Italia in modo illegale.

La Polizia milanese , a quel punto, ha raggiunto Quattordio scoprendo la coltivazione di marijuana, attiva e funzionante, composta da 380 piante, con aree attrezzate per l'essicazione e il confezionamento dello stupefacente.

I due albanesi che si trovavano nello stabile, in regola con le norme in materia di immigrazione, sono stati arrestati per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La "mobile" di Milano ha sequestrato 25 mila euro. 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
.