Venerdì 30 Ottobre 2020

Sap

Ogni tre ore un uomo in divisa è aggredito: mercoledì manifestazione nazionale

In campo Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco...

Ogni tre ore in Italia un uomo in divisa è aggredito: mercoledì manifestazione nazionale

ALESSANDRIA - Una delegazione della segreteria provinciale del Sindacato Autonomo di Polizia Sap di Alessandria parteciperà, mercoledì 14 ottobre alla manifestazione nazionale “Basta aggressioni agli uomini in divisa”, che si svolgerà in piazza del Popolo a Roma.

La manifestazione è promossa ed organizzata dal Sindacato Autonomo di Polizia Sap, alla quale aderiranno anche il Sappe della Polizia Penitenziaria, il Sim Carabinieri, il Sim Guardia di Finanza, la Conapo dei Vigili del Fuoco e una rappresentanza delle strutture sindacali della Polizia Locale e Municipale. Saranno presenti inoltre i colleghi di Fsp Polizia e Les Polizia.

«Da troppo tempo assistiamo inermi a continue e assurde aggressioni alle divise e l’immobilismo della politica ha spinto il Sap a una così decisa presa di posizione. Sono passati molti mesi da quando il Sap ha iniziato con regolarità a contare il numero delle aggressioni, denunciando un problema che è ormai esploso in tutta la sua gravità se consideriamo oltre tutto la percezione di delegittimazione per l’intero apparato della sicurezza. Registriamo un’aggressione ogni 3 ore, per un totale di quasi 8 aggressioni al giorno. Praticamente più di 235 aggressioni al mese. Per il Sap è giunto il momento per cui si ritiene indispensabile ridare piena dignità alla nostra funzione attraverso tutele e garanzie funzionali, retribuzioni dignitose, ripianamento degli organici e libertà sindacali. Il Presidente del Consiglio e il Ministro dell’Interno avevano garantito l’apertura di un tavolo di lavoro su nuovi protocolli operativi e tutele legali. Nulla è stato fatto, mentre aumentano le aggressioni e contemporaneamente crollano le tutele e le garanzie per gli uomini in divisa. La pistola ad impulsi elettrici e le bodycam, annosa richiesta del Sap, che malgrado siano stati testati in alcune città ancora non vedono la luce nell’operatività quotidiana e su tutto il territorio nazionale. Essi garantirebbero dall’una e dall’altra parte garanzia di tutela e trasparenza nelle attività di Polizia. Nutrita sarà la presenza di tutto il Piemonte in uniforme!» spiega il vice-segretario Regionale Maurizio Paduano.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.