Domenica 31 Maggio 2020

Donazioni

Guala Closures Group dona all’Ospedale le visiere protettive

Realizzate con stampanti 3d per medici e infermieri

Guala Closures Group dona all’Ospedale le visiere protettive

ALESSANDRIA – Guala Closures Group, leader mondiale nella produzione di chiusure per alimenti e bevande, ha donato 300 visiere protettive per medici e infermieri dell’Azienda Ospedaliera. I visori sono realizzati con stampanti 3D grazie all’impegno dei team di ingegneri del Gruppo che lavorano nei centri di ricerca, sviluppo e innovazione di Spinetta Marengo e in Lussemburgo. La stampante 3D è in grado di produrre 50 visiere al giorno assemblate per metà nella sede alessandrina di Guala Closures e per l’altra in quella lussemburghese.

Le prime visiere protettive sono state consegnate all’ospedale di Alessandria il 31 marzo e saranno donate in maniera continuativa. Le visiere verranno anche realizzate per l’Asl che gestirà l’invio del materiale alle Unità Speciali di Continuità Assistenziale, i cui medici raggiungono a domicilio i malati in isolamento e gli operatori sanitari che effettuano i tamponi diagnostici per la rilevazione COVID-19. Oltre ad Alessandria è prevista una donazione materiale anche per l’Ospedale di Termoli dove il Gruppo è presente con un altro stabilimento.

Il materiale utilizzato per la realizzazione delle protezioni è il policarbonato fornito dalla società Fast Covering Systems di Alessandria che in meno di 48 ore ha inviato al Gruppo Guala Closures 500 fogli. Per quanto riguarda il modello delle visiere protettive, è stato selezionato tra alcune tipologie esistenti quello di Prusa3d, che ha già ottenuto due verifiche di conformità sanitarie dal ministero della salute della Repubblica Ceca.

 “Come azienda sentiamo il dovere di sostenere concretamente l’apparato sanitario di Alessandria e tutto il suo personale che sta affrontando questa emergenza con coraggio. Ognuno di noi con la propria esperienza e competenza anche professionale può contribuire a sostenere le strutture sanitarie a cui viene richiesto il massimo sforzo. Mettiamo a disposizione la nostra tecnologia, la competenza dei nostri tecnici e la nostra conoscenza internazionale per poter offrire il nostro contributo come Azienda ad un territorio amico” ha detto Federico Donato, General Manager Guala Closures Group Italia.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.