Martedì 14 Luglio 2020

Alimentazione

A caccia di vitamine naturali: è boom di ortofrutta

L’emergenza sanitaria condiziona le abitudini di spesa delle famiglie.Con Campagna Amica è attivo sul territorio alessandrino il servizio di spesa a domicilio e consegna dei pasti a casa a cura delle imprese agrituristiche

Ortofrutta di importazione. Coldiretti: “serve un piano straordinario di controllo”

PROVINCIA - Tra i cibi che aiutano a difendersi da virus e altri malanni di stagione, non possono mancare, uova, carne, latte, miele, olio extravergine d’oliva e vino italiano, tutti prodotti che, assieme a frutta e verdura, arrivano anche direttamente a casa grazie alle consegne a domicilio dalla rete di Campagna Amica che lungo tutto il territorio viene quotidianamente rifornita dalle campagne dove stalle, serre e aziende, continuano a produrre per seguire i cicli della natura, dall’attività di allevamento a quella di coltivazione, come dimostrano le campagne social avviate dalla Coldiretti #lacampagnanonsiferma e #MangiaItaliano.

Su tutto il territorio alessandrino è attivo il servizio di spesa a domicilio proprio grazie alle aziende di Campagna Amica al quale si è aggiunto anche quello di consegna dei pasti a casa a cura delle imprese agrituristiche.

“Nei supermercati, discount, negozi e mercati continua la corsa all’acquisto di arance, kiwi, mele, pere, fragole ma anche insalate, carote, pomodori, cavolfiori, broccoli, carciofi, asparagi e patate che garantiscono una riserva naturale di vitamine – afferma il presidente di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco –. L’82% degli italiani cerca di acquistare prodotti Made in Italy per sostenere l’economia ed il lavoro del territorio e per non cadere nell’inganno dei prodotti importati spacciati per Made in Italy è importante verificare sempre l’origine nazionale in etichetta che è obbligatoria per la frutta e verdura e privilegiare gli acquisti direttamente dagli agricoltori nelle aziende o nei mercati di Campagna Amica dove i prodotti sono anche più freschi e durano di più”.

A preoccupare gli agricoltori la difficoltà delle spedizioni all’estero dove lo scorso anno è stata esportata ortofrutta per un valore di quasi 5 miliardi, messi ora a rischio dalle campagne di disinformazione e dai lunghi rallentamenti alle frontiere che danneggiano i prodotti deperibili.

“Grazie ai punti Campagna Amica che rimangono attivi, si continuano a garantire prodotti di prima necessità del territorio, sani e genuini, di elevata freschezza e qualità: stesso discorso per il Mercato Coperto di via Guasco ad Alessandria, aperto dal martedì al sabato dalle 8 alle 13 – aggiunge il direttore di Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo –. L’intera spesa degli italiani ha subito adattamenti alla situazione di emergenza sanitaria, con le scelte che vedono privilegiare l’acquisto di pasta, riso e prodotti in scatola, scorte dettate anche dal timore ingiustificato di non trovali più disponibili sugli scaffali di negozi, supermercati e discount”.

L’Italia è il primo produttore Ue di riso, grano duro e vino e di molte verdure e ortaggi tipici della dieta mediterranea come pomodori, melanzane, carciofi, cicoria fresca, indivie, sedano e finocchi. E anche per quanto riguarda la frutta l’Italia primeggia in molte produzioni importanti: dalle mele e pere fresche, dalle ciliegie alle uve da tavola, dai kiwi alle nocciole fino alle castagne.

Tutte le informazioni circa il servizio di spesa a domicilio e di consegna pasti da parte degli agriturismi di Campagna Amica si possono trovare sul sito alessandria.coldiretti.it e sui profili social di Coldiretti Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La foto

Dorme, con la gamba ingessata,
sulla panchina

08 Luglio 2020 ore 16:22
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
.