Domenica 05 Aprile 2020

Calcio - Grigi

Celia: "Adesso sono nel posto giusto"

All'esterno piace molto giocare 30 metri più alto. "La sosta? Deve diventare un vantaggio"

Celia: "Adesso sono nel posto giusto"

Raffaele Celia ha già segnato due reti in questa stagione (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Più facile segnare, per Raffaele Celia, nella nuova posizione che Angelo Gregucci gli ha assegnato. Sempre a sinistra, sempre sulla fascia, "ma adesso gioco almeno 30 metri più alto, con il compito di affrontare l’avversario per saltarlo. Dove sono adesso è molto più facile attaccare, sfruttare la progressione, andare sul fondo, recuperare palloni e ripartire, per mettere cross in area. Per uno con le mie caratteristiche - insiste l’esterno - è il posto migliore, perché non c’è più un obbligo di ripiegare".

Anche grazie a questa collocazione avanzata l'esterno ha realizzato la sua seconda rete, quella del raddoppio contro il Lecco, l’ipoteca sulla vittoria: giudicata la più bella di tutta la giornata nel girone A. Un primato legittimato dalla trasmissione CSiamo, in onda su Raisport. Una bella soddisfazione. "Non c'è dubbio, questa è la mia annata migliore. Non sono uno che segna molto, a Cuneo, l’anno scorso, sono rimasto all’asciutto e anche nel settore giovanile ricordo una rete come allievo. Per me questa è una stagione da incorniciare, in tutti i sensi". Di solito, l’esecuzione da applausi appartiene agli attaccanti o ai centrocampisti. "Tutta l’azione è bella, non solo la mia finalizzazione. Anche se, sono sincero, mi fa più piacere il peso del gol, perché ci ha permesso di mettere al sicuro un risultato fondamentale per noi per uscire da un momento di difficoltà".

Dopo due vittorie di fila, la sosta forzata per l'emergenza coronavirus. "Potrebbe essere uno svantaggio o, almeno, un freno per una squadra in crescita come la nostra. Dobbiamo trasformarla in un vantaggio, per lavorare tanto, migliorare nel gioco e nella condizione ed essere pronti ad affrontare un marzo di fuoco, con una partita ogni quattro giorni".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.