Lunedì 25 Maggio 2020

La giunta

Si riunisce dai vigili per sostenere “il loro impegno” e valorizzarlo

Nella seduta è emersa la volontà di «valorizzare il servizio dei vigili,con il procedimento, pienamente avviato, finalizzato alle nuove assunzioni»

Si riunisce dai vigili per sostenere “il loro impegno” e valorizzarlo

ALESSANDRIA -  Sono settimane che la Polizia Municipale è alla ribalta delle cronache: sciopero annunciato per il 2 marzo e difficoltà a svolgere l’attività di controllo del territorio per carenza di organico. E così la giunta comunale ha deciso di riunirsi – nella consueta seduta alla presenza di tutti gli assessori – nella sede dei vigili, in via Lanza. “Per rimarcare la rilevanza strategica del servizio della Polizia Municipale e la vicinanza dell’amministrazione alle problematiche di questo periodo, dovute prevalentemente al venir meno (per cause oggettive e anagrafiche) dei ‘numeri’ degli operatori rispetto a quanto le stesse norme indicano come livelli congrui in base alla dimensione demografica del nostro Comune”. La giunta è consapevole “che l’attuale momento presenta alcune oggettive difficoltà per quanto riguarda la possibilità di erogare al meglio i servizi della Polizia Locale, ma è anche innegabile l’impegno e la dedizione con cui – sotto la guida del comandante vicario Alberto Bassani e alla luce delle indicazioni dell’amministrazione – gli operatori attualmente in servizio stiano cercando di mantenere livelli importanti nello svolgimento delle proprie mansioni, con professionalità e competenza”.

A sostegno...
Nella seduta è emersa la volontà di «valorizzare il servizio dei vigili,con il procedimento – pienamente avviato – finalizzato alle nuove assunzioni». Ma non solo. Perché un aiuto concreto può arrivare anche dall’attenzione verso le politiche della sicurezza, che incidono in modo rilevante sulla percezione della ‘qualità della vita’. A questo riguardo, da un lato l’amministrazione rimarca “l’opportunità di proseguire nel contrasto ai fenomeni di micro-criminalità e accattonaggio – con un presidio quotidiano nel centro come in ogni ambito del territorio – con azioni insieme a tutte le Forze dell’Ordine”. Dall’altro “con l’aumento del numero di videocamere di sorveglianza per un monitoraggio ‘h24’: in primavera 11 nuovi ‘occhi’ ai giardini e altri 19 su piazzale Berlinguer”. L’insieme di queste dotazioni gestite direttamente dall’amministrazione comunale e dal servizio di Polizia Municipale – unitamente alla disponibilità dei privati, proprietari e gestori di esercizi commerciali che intendano condividere le immagini registrate dalla proprie videocamere esterne – potranno sempre più costituire “antidoti forti per rendere Alessandria una città in cui la sicurezza, la qualità della vita e lo 'stare bene' in casa e fuori siano elementi distintivi e di grande valenza per ogni componente della comunità locale”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

San Giorgio 

Dramma, agricoltore
si toglie la vita

15 Maggio 2020 ore 15:12
.