Domenica 05 Aprile 2020

Verde pubblico

Al via gli interventi contro la processionaria del pino

Barosini: “Gli interventi sono tutto sommato semplici. È però molto importante che gli alberi infettati vengano segnalati tempestivamente per darci modo di intervenire al più presto”

Allarme processionaria, via alla disinfestazione

ALESSANDRIA - Nell’ambito della lotta alla processionaria del pino sono iniziati nei giorni scorsi i primi interventi di disinfestazione. Sin dal mese di ottobre si era provveduto ad informare i cittadini sulla necessità di segnalare tempestivamente la presenza dei bozzoli. L’assessorato al Verde Pubblico, dopo le prime segnalazioni, è immediatamente intervenuto per debellare l’infestazione nei tempi più brevi possibili, sulla base delle procedure già ampiamente codificate.

Questi insetti, infatti, restano all’interno del bozzolo durate il periodo più freddo, uscendone poi coi primi tepori primaverili. Allo stadio di bruco si rivelano essere pericolosi per gli uomini, e in qualche caso addirittura letali per gli animali, specie per i cani. Le larve infatti sono ricoperte da peli urticanti che possono provocare reazioni cutanee, agli occhi, alle mucose e alle vie respiratorie.

“Si tratta di intervenire con tempestività – afferma l’assessore al Verde Pubblico, Gianni Barosini -, prima che la bella stagione provochi lo schiudersi dei bozzoli. È un problema che si ripropone ogni anno e provoca preoccupazione e allarme nella cittadinanza, per questo siamo intervenuti immediatamente fin dalle prime segnalazioni ed è nostra intenzione proseguire fino ad esaurimento delle segnalazione. Come assessore al Welfare Animale sono consapevole che il problema si fa drammatico nel caso dei cani, che spesso addentano i bruchi istintivamente e rischiano la morte”.

L’intervento consiste nel tagliare il ramo con il bozzolo a monte dell’infestazione per poi bruciare i bozzoli così raccolti: gli uffici sono già intervenuti nella scuola di via Guasta a Spinetta, in prossimità della scuola elementare del Villaggio Europa, in via De Gasperi e nella zona di Panorama.

Fino all'esaurimento delle segnalazioni verranno effettuati interventi nei pressi della scuola dell’infanzia in via Campi, nei giardini San Giuliano di Puglia e nei pressi della scuola elementare in via De Gasperi, nel viale fra piazza Bruno Mantelli e via De Gasperi,nel viale paralllelo ai giardini Indro Montanellli, nell’area verde dietro la scuola Caretta in via Gozzo a Spinetta Marengo e nell’area verde in via Torre a Spinetta Marengo.

“Gli interventi sono tutto sommato, semplici – aggiunge l’assessore Barosini – e dovrebbero protrarsi per pochi giorni. È però molto importante per noi che gli alberi infettati vengano segnalati tempestivamente per darci modo di intervenire al più presto”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.