Giovedì 20 Febbraio 2020

Lavoro

Cantieri per «over 58» e detenuti: al via i progetti

L’assessore regionale Chiorino: «Con queste misure la Regione dà anche una grossa mano ai Comuni che hanno sempre più bisogno di personale, oltre che venire incontro alle esigenze di determinate categorie di persone»

Cantieri per «over 58» e detenuti: al via i progetti

PIEMONTE - Sostenere le persone over 58 alle quali, magari, mancano pochi mesi di contributi per maturare il diritto a percepire la pensione e, nello stesso tempo, favorire concretamente i Comuni che hanno un sempre più bisogno di personale, offrendo anche la possibilità, a chi ha sbagliato e sta pagando la propria pena, di lavorare in modo da acquisire competenze utili per quando tornerà in libertà. Sono 761 le persone disoccupate residenti in Piemonte, con un’età superiore a 58 anni, che presto saranno inserite in cantieri di lavoro della durata di un anno, nel proprio Comune di residenza, grazie a progetti degli Enti locali approvati dalla Regione. Lo stanziamento complessivo da parte della Regione ammonta a 6,138 milioni di euro da spendere in due anni di attività. Possono partecipare a questa misura di politica attiva le persone "over 58", residenti in Piemonte in modo continuativo da almeno 12 mesi, non occupate e non ancora pensionate, non inserite in un cantiere di lavoro e che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale.

I progetti approvati sono in totale 206, suddivisi nei quattro ambiti territoriali: per Alessandria-Asti ne sono previsti 41 che occuperanno 130 cantieristi. Le persone inserite nel cantiere percepiranno un’indennità lorda giornaliera di 29,70 euro, per un massimo di 30 ore di lavoro a settimana. L’assegno sarà erogato dall’Inps al lavoratore. I Comuni dovranno coprire le spese per la sicurezza nel luogo di lavoro e le coperture assicurative, e dovranno sostenere i costi degli oneri previdenziali, che saranno poi rimborsati dalla Regione. Il Comune di Alessandria è in graduatoria con i progetti “Mi curo di te - in simbiosi con l'ambiente!” che occuperà 6 persone e “I depositi librari della biblioteca civica Francesca Calvo - Interventi di conservazione preventiva” per il quale sono richiesti 3 cantieristi. Clicca qui per tutti i progetti per over 58.

Ammontano invece a 448 mila euro i fondi destinati a 26 progetti presentati da Comuni e Unioni di comuni piemontesi, per realizzare cantieri di lavoro rivolti a persone sottoposte a regime di restrizione della libertà. I progetti prevedono di inserire 72 persone. Gli enti locali titolari di progetto devono mettersi in contatto con l'autorità giudiziaria, che selezionerà i candidati da ammettere al cantiere, siano essi detenuti siano persone che stanno scontando la loro pena all'esterno del carcere.

Sono quattro i cantieri che saranno attivati nell’ambito 2, con le province di Alessandria e Asti (Villadeati, Asti, Casale Monferrato, Unione Terre del Tartufo). Clicca qui per i progetti per i detenuti.

Ma come possono essere utilizzati i “cantieristi” dai Comuni? I cantieri di lavoro possono essere svolti interventi nell’ambito ambientale (valorizzazione del patrimonio ambientale attraverso attività forestali e vivaistiche, di rimboschimento, di sistemazione montana, di tutela degli assetti idrogeologici; valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, extraurbano e rurale, compresa la manutenzione straordinaria), per la salvaguardia dei beni culturali e artistici (attività di salvaguardia, promozione, riordino o recupero di beni librari, archivistici, artistici di interesse storico e culturale), nel settore del turismo (attività presso uffici o sportelli di promozione e informazione turistica di comuni o di altri enti locali, attività di allestimento e custodia di mostre relative a prodotti del territorio organizzate da enti locali) e infine per I servizi di utilità pubblica o sociale, come accudimento delle persone anziane e servizi a favore delle persone con disabilità.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

10 Febbraio 2020 ore 08:35
novi ligure

Pullman contro camion,
incidente alla rotonda

14 Febbraio 2020 ore 19:31
.