Mercoledì 15 Luglio 2020

Università

"Ecco il Prisma, strumento d’eccellenza per ricerca e aziende"

Il rettore Avanzi: "È una risonanza magnetica nucleare per materiali di qualsiasi tipo"

"Ecco il Prisma, strumento d’eccellenza per ricerca e aziende"

ALESSANDRIA - Una nuova importante giornata, per l’Università, ad Alessandria: domani alle 9.30, infatti, nell’aula 205 del Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica (Disit) in viale Michel, verrà inaugurato Prisma (Piattaforma di risonanza magnetica). Si tratta di un centro dedicato alla risonanza magnetica, accessibile a soggetti esterni mediante un approccio trasparente, dove i servizi, i costi e le relative modalità di richiesta saranno pubblicati online.

Interverranno il rettore Gian Carlo Avanzi, il direttore generale Andrea Turolla, Mauro Botta (referente di Prisma al Disit), il tecnico esperto Nmr Claudio Cassino, il delegato alla ricerca Emanuele Albano e il presidente di Enne3 Cesare Emanuel. Proprio al rettore Avanzi, così, abbiamo chiesto il significato di questa nuova iniziativa.

Rettore, cos’è esattamente Prisma? "È un sistema di indagine per diversi ambiti della ricerca, soprattutto per quanto riguarda i materiali. Si tratta di una risonanza magnetica nucleare indispensabile per effettuare degli studi su materiali che possono essere di qualsiasi tipo: metallici, sostanze chimiche o farmaci. Uno strumento che era necessario".  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La foto

Dorme, con la gamba ingessata,
sulla panchina

08 Luglio 2020 ore 16:22
.