Martedì 21 Gennaio 2020

Decoro urbano

Si rinnova l'impegno del Comune contro l'abbandono dei mozziconi di sigarette

Borasio: “spesso non si pensa che sono un rifiuto inquinante a tutti gli effetti. L’impatto ambientale che questo gesto apparentemente insignificante genera è notevole”

In centro: 40 nuovi cestini e 20 colonnine posacenere

ALESSANDRIA - Sia i Vigili Urbani sia gli Ispettori ambientali saranno impegnati nell’attività di controllo del territorio anche per quanto riguarda l’abbandono dei mozziconi delle sigarette e dei prodotti da fumo sulle strade cittadine. Con un ordine di servizio il comandante vicario della Polizia Municipale, Alberto Bassani, d’intesa con l’assessore comunale all’Ambiente, Paolo Borasio, ha invitato tutto il personale operante ad intensificare i controlli per l’applicazione della legge che prevede sanzioni da 30 a 150 euro per chi abbandona a terra mozziconi di sigarette.

Per il Comune è prevista l’applicazione di una sanzione in misura ridotta pari a 50 euro che potrà essere raddoppiata qualora il destinatario non si avvalga della facoltà di pagare in misura ridotta.

In questo modo l’Amministrazione Comunale intende garantire maggiori standard di decoro e pulizia della nostra città, favorendo la tutela dell’Ambiente. Proprio in quest’ottica, negli ultimi mesi del 2019, sono stati collocati nelle vie cittadine nuovi cestini portarifiuti e nuovi posacenere e, successivamente, il Comune di Alessandria ha aderito alla campagna nazionale ‘No mozziconi a terra’, promossa da ‘Striscia la Notizia’.

“Quando si gettano per terra i mozziconi di sigaretta spesso non si pensa che questi sono un rifiuto inquinante a tutti gli effetti – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Paolo Borasio -. L’impatto ambientale che questo gesto apparentemente insignificante genera, è notevole, in particolar modo se si pensa alla quantità di sigarette che quotidianamente vengono consumate. Per una città più pulita e più vivibile è importante che tutti collaborino. Noi abbiamo fatto la nostra parte: abbiamo collocato nuovi cestini portarifiuti e nuovi posacenere laddove ve ne era la necessità e con questo provvedimento avviamo controlli più puntuali. Ora tocca ai cittadini. Sapendo che i controlli sono più serrati, anche chi fino ad oggi per distrazione o leggerezza si liberava del mozzicone di sigaretta gettandolo a terra, sicuramente farà più attenzione. Basta poco per migliorare l’ambiente in cui viviamo, se si decide di collaborare tutti insieme in modo sinergico”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Alessandria

Precipita dal quarto piano, muore una 45enne

12 Gennaio 2020 ore 13:35
.