Martedì 21 Gennaio 2020

Bandi

Programma "L’Europa per i cittadini": progetti in grado di mobilitare i cittadini

La misura si prefigge di promuovere la partecipazione civica al processo decisionale dell’Unione e di sviluppare opportunità d’impegno sociale e di volontariato

Sostegno a misure di informazione relative alla politica di coesione dell’Unione europea

ECONOMIA - Il programma “Europa per i cittadini” vuole contribuire alla comprensione da parte dei cittadini dell'UE, della sua storia e diversità e di incoraggiare la partecipazione democratica dei cittadini a livello di Unione.

Nello specifico quindi il bando si propone di sostenere progetti in grado di mobilitare i cittadini a livello locale e comunitario per confrontarsi su questioni concrete che compongono l’agenda politica dell’Unione europea. Questa misura si prefigge di promuovere la partecipazione civica al processo decisionale dell’Unione e di sviluppare opportunità d’impegno sociale e di volontariato.

Obiettivo
L’obiettivo è quello di finanziare progetti capaci di far incontrare una pluralità di cittadini di città gemellate su tematiche in linea con gli obiettivi e le priorità del programma, per far sì che si possano confrontare su questioni concrete che figurano sull’agenda politica europea, quali ad esempio:

  • Discutere il futuro dell’Europa e sfidare l’euroscetticismo
  • Promuovere la solidarietà come concetto di base dell’UE
  • Promuovere il dialogo interculturale e la comprensione reciproca e combattere la stigmatizzazione degli immigrati e delle minoranze

I gemellaggi vanno quindi intesi in senso lato in quanto ci si riferisce sia ai comuni che hanno sottoscritto o si sono impegnati a sottoscrivere un accordo di gemellaggio, sia i comuni che hanno altre forme di partenariato volte a intensificare la cooperazione e i legami culturali.

Ciascun progetto deve coinvolgere municipalità di almeno 2 Paesi ammissibili al programma, dei quali almeno 1 deve essere Stato UE e prevedere un minimo di 25 partecipanti internazionali provenienti dalle municipalità partner. L’evento di gemellaggio deve avere una durata massima di 21 giorni.

Chi può partecipare
Città/comuni o i loro comitati di gemellaggio o altre organizzazioni non-profit che rappresentano autorità locali.

Finanziamento
4,6 milioni di euro la dotazione finanziaria disponibile messa a disposizione dal Programma. L’entità massima di contributo che può richiedere ogni progetto è di 25.000 euro.

Scadenza
Le domande di finanziamento dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 17:00 del 4 febbraio 2020

Link

Per info:
Lamoro scarl
via Leopardi, 4 – 14100 Asti
0141 532516
info@lamoro.it 

con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Alessandria

Precipita dal quarto piano, muore una 45enne

12 Gennaio 2020 ore 13:35
.