Venerdì 14 Agosto 2020

Turismo

La tassa di soggiorno varia a seconda delle 'stelle'

Non solo strutture alberghiere, ma anche complessi ricettivi all’aria aperta e alloggi privati prenotati tramite i portali on line

La tassa di soggiorno varia a seconda delle 'stelle'

ALESSANDRIA - L’imposta di soggiorno sarà applicata dal nuovo anno. Il regolamento che la disciplina ha subito delle modifiche. Intanto il prezzo, che varia a seconda delle ‘stelle’ degli alberghi o dei ‘girasoli’ se si tratta di agriturismi e strutture differenti: da un massimo di 2 euro per i ‘5 stelle’, ad 1,50 per i ‘3 stelle’ e infine 1 euro per ‘1 o 2 stelle’. Da qui l’inserimento di più tipologie di struttura: non solo alberghiere, ma anche complessi ricettivi all’aria aperta (agriturismi, campeggi) e alloggi privati prenotati tramite i numerosi portali on line. “Così da poter monitorare anche quelle attività ‘borderline’ che spesso non sono controllate e talvolta non si sa nemmeno che esistono”. Sono forse più tipiche delle città turistiche, ma intanto “qui sui siti ne abbiamo contate 137!” sono state le parole degli assessori Lumiera e Roggero, insieme al ragioniere capo Antonello Paolo Zaccone, che hanno presentato tutte le modifiche in commissione consiliare

Infine le esenzioni: minori di 14 anni (prima era 12), chi assiste degenti ricoverati, accompagnatori di persone con disabilità, chi fa terapie riabilitative. Chi presta volontariato o si trova qui per calamità naturali, emergenze e chi studia in città. Autisti e accompagnatori turistici e forze armate o dell’ordine in servizio.

Il gestore della struttura dovrà versare l'importo della tassa di soggiorno mensilmente al Comune. Imposta dovuta per personale e per ciascun soggiorno per notte, fino ad un massimo di 5 consecutivi, che possono essere però in strutture ricettive anche diverse (alberghiere, rurali o alloggi privati).

Infine è inserito nel regolamento l'istituzione di un tavolo tecnico composto da tutti i soggetti interessati per “monitorare e condividere l'utilizzo di queste risorse, che hanno finalità a scopo turistico. Insomma per come investirle” ha spiegato chiaramente l'assessore Roggero.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
Maltempo

Risarcimento danni: assicurazioni prese d'assalto

09 Agosto 2020 ore 09:16
.