Sabato 07 Dicembre 2019

Discarica

Casal Cermelli – Frugarolo: prende il via l'Inchiesta Pubblica

Due saranno i momenti di ascolto e partecipazione diretta. Ma intanto si parte…

Casal Cermelli – Frugarolo: prende il via l'Inchiesta Pubblica

PROVINCIA - Prende il via la discussione dell’inchiesta pubblica indetta dalla Provincia di Alessandria su richiesta dell’Associazione Legambiente Ovadese e Valle Stura lo scorso 25 luglio relativamente al progetto di ‘discarica di rifiuti non pericolosi a servizio dell’economia circolare per riutilizzo a fini turistico ricreativi’ in località Cascina Pitocca tra i comuni di Casal Cermelli e Frugarolo. La commissione esaminatrice (presidente dottor Pillon insieme ad altri tre membri nominati rispettivamente da Provincia, comuni interessati dal sito di discarica e Regione Piemonte) i primi di novembre ha studiato e giudicato ammissibili le 34 osservazioni ricevute (entro la fine di ottobre) da diverse realtà, associazioni, cittadini, esperti e comitati nati contro il progetto de ‘La Filippa 2.0’ della famiglia Vaccari.

Gli incontri
Due saranno i momenti di ascolto e partecipazione diretta: il primo si terrà venerdì 29 novembre nella sede della Provincia di Alessandria, in via Galimberti, dedicato alle audizioni di tutti i soggetti che hanno presentato osservazioni e memorie scritte. Il 6 dicembre ci sarà invece il secondo appuntamento, di discussione e confronto con il proponente rispetto alle criticità sollevate, eventualmente integrate da ulteriori considerazioni della commissione esaminatrice. Proprio su questo punto è il Comitato Torrente Orba ad aver richiesto una “rettifica” sulle modalità scelte per i lavori: “la commissione, a nostro parere, ha scelto di limitare il contraddittorio, raggruppando oltremodo le varie Associazioni che avevano presentato osservazioni”. Ma intanto si parte…

Nel frattempo la cava…
Così proprio in vista della presentazione delle osservazioni «contro la nascita della discarica» – che tra le principali critiche sollevate ha quella della ‘alluvionabilità’ di quel territorio – il Comitato Torrente Orba ha prodotto una serie di immagini ( e di riprese con un drone dall’alto) di come si presenta la cava in località Pitocca dopo l’evento alluvionale del 20 novembre (che fa seguito a quello di un mese prima, ad ottobre). “Le cave che si dovrebbero trovare - a detta del proponente del progetto di discarica - in una zona non esondabile, si presentavano piene d'acqua”. E in una situazione anche peggiore si trova il territorio a cavallo dei due comuni di Casal Cermelli e Frugarolo, dopo l’allerta rossa che ha colpito la provincia alessandrina in questo fine settimana appena trascorso.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.