Venerdì 13 Dicembre 2019

Novi Ligure

Arriva il maltempo, sospesa la fiera di Santa Caterina

Lo ha deciso l'amministrazione comunale in via precauzionale, per la giornata di sabato. La fiera si terrà domenica e lunedì

Arriva il maltempo, sospesa la fiera di Santa Caterina

ORE 14.30 — A Novi Ligure l'amministrazione comunale ha deciso di sospendere in via precauzionale la tradizionale fiera di Santa Caterina nella giornata di domani, sabato 23 novembre. Salvo imprevisti, la fiera si terrà nei giorni di domenica 24 e lunedì 25 novembre.

NOVI LIGURE — Da domani, per tre giorni, Novi Ligure sarà invasa da trecento bancarelle per la fiera di Santa Caterina, dislocate nel centro storico, in corso Marenco, lungo viale Saffi, via Garibaldi e via Cavallotti. Tornerà in viale della Rimembranza l'esposizione di attrezzature agricole che da sempre richiama coltivatori diretti e appassionati da tutto il Piemonte e dalla vicina Liguria. Circa quaranta operatori proporranno le nuove tecnologie per l’agricoltura. Sabato e domenica si terrà anche una esposizione di cavalli tra piazza Pascoli e la chiesa dei frati. Non si terrà, invece, il salotto delle auto lungo corso Marenco. L'amministrazione comunale ha deciso di non dare l'ok alla chiusura della principale arteria cittadina per la vetrina delle concessionarie.

Con il 25 novembre prende il via ufficialmente per i novesi il periodo natalizio: si accendono le luminarie e i negozi terranno aperto la domenica. Grazie alla fiera di Santa Caterina novembre per gli albergatori e i ristoratori novesi è un buon mese. Tante, infatti, sono le prenotazioni negli alberghi da parte degli ambulanti e nei ristoranti dei turisti che vengono ad assaporare il piatto tipico: la tacchinella arrosto. Insomma i prossimi saranno tre giorni di festa, luci e colori. Come vuole la tradizione, i novesi acquisteranno qualcosa sui banchetti, quegli oggetti che si trovano solo ed esclusivamente in occasione della fiera.

Nelle case dei novesi, poi, per il giorno di festa non mancherà sulla tavola oltre al “bibino” arrosto accompagnato dalla mostarda, il più classico dei dolci: il torrone, dolcezza dal sapore antico che in città vanta una tradizione secolare. In alcune vetrine hanno già fatto la loro comparsa anche gli addobbi natalizi. I tre giorni di Santa Caterina sono, infatti, anche l’occasione per cercare già qualche regalino da mettere sotto l’albero o per prendere spunto per abbellire le proprie case. Insomma non manca nulla affinché anche l’edizione 2019 di Santa Caterina sia un momento di festa, svago, buona cucina e shopping.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
.