Sabato 07 Dicembre 2019

novi ligure

"Presepi nel mondo", dieci anni di emozioni e volontariato

Apre la mostra organizzata dal gruppo Vincenziano. Duplice lo scopo: conoscere altre tradizioni e sostenere la mensa di via Ovada

presepe

NOVI LIGURE — Compie dieci anni la mostra “Presepi nel mondo”, organizzata a Novi Ligure dal gruppo di Volontariato Vincenziano “Ignis Ardens” di Novi, in collaborazione con il Comune, il Fai e il Csvaa. Quest’anno la mostra sarà ospitata presso la chiesa del Collegio San Giorgio, in via Gramsci. L’inaugurazione è in programma domani mattina, venerdì 22 novembre alle 11.00, quando si terrà anche la premiazione delle scuole elementari novesi che con i loro lavori hanno arricchito la mostra.

L’esposizione ospita più di cento presepi provenienti da diverse parti del mondo, senza contare quelli eseguiti dagli alunni delle scuole. La mostra si potrà visitare dal 22 novembre all’8 dicembre, dal mercoledì alla domenica, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30. Gli studenti inoltre, con grande generosità e spirito di solidarietà, parteciperanno alla raccolta fondi per la mensa del gruppo Vincenziano di via Ovada, decorando le sfere a soggetto natalizio, da offrire ai visitatori.

La mostra rappresenta un’occasione preziosa per ammirare le diverse modalità scelte nel mondo per dare forma a questa sacra rappresentazione allegorica della Natività che continua a emozionare, generazione dopo generazione, senza perdere nulla del proprio fascino magnetico. Un’opportunità unica, in particolare per i più piccoli, non solo per lasciarsi incantare dal presepe ma anche per aprire gli occhi e il cuore alla “diversità”, per iniziare a conoscere i “sapori” e i “colori” di culture e tradizioni di altri Paesi e apprezzarne il valore.

La mostra, inoltre, si pone un altro importante obiettivo: promuovere l’attività del gruppo Vincenziano e raccogliere fondi per la mensa che questa associazione di volontariato gestisce a Novi, preparando una media di 50/60 pasti al giorno che vengono offerti gratuitamente alle persone indigenti. Ma non solo: c’è anche il servizio distribuzione pacchi con i generi di prima necessità, abiti, oltre alle docce con il cambio della biancheria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.