Mercoledì 20 Novembre 2019

L'anniversario

Venticinque anni fa l'alluvione del Tanaro

Gli appuntamenti per commemorare e per approfondire, tra incontri scientifici, mostre e incontri musicali

1994, la tragedia dell'alluvione: guarda il docufilm

ALESSANDRIA – Sei novembre, 25 anni dopo: per l'anniversario dell'alluvione che colpì la città nel 1994 si terrà una serie di appuntamenti commemorativi e di approfondimento.

Si inizia mercoledì alle 9.30 nell'Aula Magna del Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica dell'Università Piemonte Orientale in viale Teresa Michel. Il Disit, in collaborazione con l'Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e della Meteorologia, organizza il convegno A 25 anni dell’alluvione del Piemonte del 1994. I progressi fatti nella previsione degli eventi estremi e quanto resta ancora da fare. L’evento è coordinato dal professor Enrico Ferrero, docente di Fisica del Sistema Terra e del Mezzo Circumterrestre che così commentato: “La comunità scientifica italiana da allora ha sviluppato metodologie di previsione e protezione sempre più avanzate. Dopo 25 anni è opportuno fare un bilancio per capire quanto resta ancora da fare per migliorare la sicurezza di tutti noi. Proprio in quegli anni la città vedeva la nascita del nostro Ateneo che ha sempre avuto un’attenzione ai problemi ambientali, anche come conseguenza di quegli eventi che ne hanno segnato lo sviluppo e la crescita fino ad oggi”.

In mattinata si terranno le commemorazioni delle vittime in Duomo, al parco Carrà e nella chiesa di San Michele.

Anche la biblioteca civica ‘Francesca Calvo’ ricorda il 1994: dalle 18, in sala Bobbio sarà proiettato il docufilm realizzato da Radio Gold e dal Piccolo, mentre nei corridoi sarà esposta la mostra fotografica con immagini dell’epoca.

Alle 19 all'Associazione Cultura e Sviluppo di piazza Fabrizio De André si terrà l'incontro La Città e il Tanaro tra memorie e visioni - Emergenze climatiche e presidio del territorio, per trattare con esperti le emergenze meteo che interessano anche il nostro territorio, per analizzare la sicurezza idraulica della città e per discutere dei cambiamenti climatici. Si rifletterà anche sul rapporto storico tra Alessandria e le sue acque, saranno proiettati visione di due video e verrà ufficializzato anche un concorso internazionale per la produzione di elaborati creativi.

Alle 21.30, nella sala polifunzionale di via Remotti 43 a San Michele, si terrà il talk show dedicato ai volontari, specie quelli che operarono nel sobborgo. L’evento è organizzato da don Ivo Piccinini e dalla parrocchia ed è aperto a tutti. 

Giovedì 7, alle 21, sempre nella sede di Cultura e Sviluppo Ricordare per non dimenticare - I giorni del fango. 25 anni dall’Alluvione del 6 novembre 1994.

Fino al 9 novembre nelle classi III, IV e V degli Istituti Scolastici Superiori di Alessandria si terrà la visione commentata di due docufilm per raccontare come e quale sia stato il rapporto della città con le sue acque fluviali. L’evento formativo, su prenotazione gratuita da parte delle singole Scuole Secondarie di secondo grado, prevede la visione dei due brevi docufilm che, accompagnata da una introduzione, è stata pensata specificamente come rivolta agli studenti. I relatori saranno Gianni Ravazzi (consigliere comunale ed esperto in materia) e Lucio Laugelli (videomaker che ha realizzato uno dei due docufilm).

Domenica 10 novembre si terrà la Camminata lungo il fiume. Alle 10 la partenza dall’argine oltre il Ponte Forlanini. L’incontro, a partecipazione libera e gratuita, prevede lo svolgimento di un percorso lungo il Tanaro con approfondimenti sulla flora e sulla fauna ivi presente nonché sulla storia geologica del territorio. L’evento è promosso dall’Associazione Erica I 2 fiumi - Pro Natura OdV di Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
Cronaca

Piazza Garibaldi,
in Rianimazione l’uomo ferito

10 Novembre 2019 ore 14:42
.