Venerdì 15 Novembre 2019

Calcio - Grigi

"Arrabbiati il giusto. Nel derby voglio la prestazione perfetta"

Cleur recupera, Gazzi ancora fuori: si attende il responso degli accertamenti medici

"Arrabbiati il giusto. Nel derby voglio  la prestazione perfetta"

Cristiano Scazzola è convinto che la classifica attuale non premi del tutto le prestazioni dell'Alessandria

Cleur "sulla via del recupero, fra i 23 domani ci sarà". Per Gazzi, invece, niente derby. "Il capitano è stato sottoposto ad accertamenti, siamo in attesa della valutazione dello staff medico". E, quindi, anche dei tempi di recupero, che si spera siano brevi, ma domani sera sarà in tribuna, insieme a Casarini, che è a metà del suo percorso di rienro in gruppo. E insieme a Prestia, squalificato.

Contro il Novara, dunque un centrocampo ancora under, con l'opzione Cleur anche come interno, soluzione per dare una alternativa in più, visto che saranno, di nuovo, tre gare in otto giorni. "In questo periodo abbiamo qualche defezione di troppo in alcuni ruoli, ma non deve essere un alibi, anche pewrché i ragazzi che stanno giocando al posto degli infortunati danno il massimo e stanno crescendo. Siamo pronti per un'ottima prestazione".

Che, nel derby, ha un valore ancora maggiore: al Moccagatta e dopo il pesante ko con l'Albinoleffe. "Abbiamo lavorato molto bene. Certo, siamo ripartiti dalla sconfitta - sottolinea Cristiano Scazzola  - abbiamo analizzato le due gare in una, i primi 70 minuti in controllo, compresi i primi 20' della ripresa, in cui abbiamo avuto occasioni per raddoppiare, con Castellano. La nostra partita è girata attorno all'infortunio nell'azione del pareggio, perché quello è stato, non uno sbaglio: su questo abbiamo insistito, componente tecnica e mentale, perché le partite durano 90', può capitare di essere rimontati, bisogna provare sempre a ristabilire le gerarchie".

Lo ammette anche il tecnico, all'Alessandria di oggi mancano punti. "A inizio stagione, se avessimo immaginato questa posizione e questi punti saremmo stati soddisfatti. Invece, alla luce delle prestazioni fatte, siamo arrabbiati, perché avremmo meritato di avere più punti, e penso ai pareggi con Arezzo, Pistoiese e Como. Un po' di sfortuna, qualche decisione arbitrale, in alcune situazioni ci abbiamo messo del nostro. La classifica è buona, ma avrebbe potuto essere molto meglio. Potranno ancora capitare situazioni complicate, dovremo reagire in modo diverso".

Domani sera (20.45) il  derby. "Partita importante e difficile. Noi siamo arrabbiati il giusto per riprendere il nostro percorso. Servirà la prestazione perfetta, per come la squadra ha lavorato, per quanto è carica, sono sicuro che la faremo".

Il Novara arriva quasi al completo, in rimonta, e lamenta di avere 4 o 5 punti in meno. "L'anno scorso era una candidata al successo finale: sono usciti alcuni giocatori importanti, ma altri sono rimasti e sono stati aggiunti giovani interessanti. Ottimo organico, lotterà fino alla fine con l'Alessandria. Mi aspetto una partita molto combattuta, ai ragazzi ho ribadito che dovremo essere concentrati per 95 minuti. Sappiamo che la prestazione conta, ma anche che un solo episodio può cambiare il risultato"

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.