Giovedì 19 Settembre 2019

Ospedale

Accreditamento rinnovato per il Laboratorio di Immunogenetica dei Trapianti

Il laboratorio riveste un ruolo di centrale importanza sia dal punto di vista assistenziale sia da quello della ricerca scientifica

Doppio prelievo di organi all'ospedale di Alessandria

ALESSANDRIA - Si è svolta nei giorni scorsi la visita ispettiva al Laboratorio di Immunogenetica dei Trapianti dell'Ospedale Civile, referente la dottoressa Lia Mele, per il rinnovo dell’accreditamento dello European Federation for Immunogenetics, specifico per i laboratori che effettuano i test per accertare l'idoneità al trapianto dei pazienti ematologici e alla donazione dei donatori di cellule staminali ematopoietiche.

Erano presenti in qualità di ispettori Franco Papola, direttore del Centro Regionale di Immunoematologia e Tipizzazione Tissutale ASL n°1 Avezzano, Sulmona, L’Aquila e Sandra Tafulo, PhD student, Técnica Superior de Saúde– assistente in Instituto Português do Sangue e da Transplantação.

Il laboratorio di Immunogenetica dei Trapianti, inserito all’interno della Medicina Trasfusionale diretta da Roberto Guaschino, riveste un ruolo di centrale importanza sia dal punto di vista assistenziale sia da quello della ricerca scientifica. “Come in altri settori della Medicina di Laboratorio – spiega Lia Mele - è importante raggiungere un buon livello di standardizzazione delle metodiche impiegate e razionalizzare le risorse: questo è fondamentale nell’ottica dello scambio di organi e tessuti tra le organizzazioni trapiantologiche nazionali e internazionali. L'accreditamento è indispensabile per lo svolgimento dell’attività di tipizzazione tissutale su tutti i percorsi trapiantologici. Le visite ispettive vengono ripetute ogni tre anni, mentre, annualmente, il laboratorio deve effettuare una auto ispezione allo scopo di verificare il mantenimento del livello di standardizzazione raggiunto. Siamo molto soddisfatti e orgogliosi dell’ottimo risultato ottenuto e della riconferma dell’Accreditamento, ottenuto per la prima volta nell’anno 2000”.

L'European Federation for Immunogenetics è la società scientifica europea per lo studio dell’Immunogenetica e dell’Istocompatibilità ai fini di trapianto di organo e di cellule staminali emopoietiche, nata nel 1981 sotto gli auspici del Consiglio d’Europa di Strasburgo. Gli esperti del settore fanno riferimento all’Efi per acquisire informazioni sugli sviluppi tecnologici e scientifici del settore e ricevere raccomandazioni sui livelli di standardizzazione richiesti dalle determinazioni di laboratorio ed il livello di aggiornamento e qualificazione del personale impiegato.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
.